Il Meteo delle Valli - Inverno arido di piogge e nevicate: cambierà qualcosa nel fine settimana?

Manuel Mazzoleni 14/03/2019 0 commenti

L'inverno meteorologico 2018/2019 verrà ricordato come uno tra i più avari di precipitazioni per gran parte del Nord Italia. Secondo i dati elaborati dal Isac/Cnr il deficit raggiungerebbe anche il 50% rispetto alla media storica. La conferma è sotto gli occhi di tutti: fiumi, laghi e invasi in secca, montagne senza neve e temperature oltre le medie del periodo. Nel dettaglio il Po appare come nei mesi estivi con un livello idrometrico sino a -6.80 m a Cremona, mentre le percentuali di riempimento dei grandi laghi del Nord spaziano dall'11% del lago di Como al 33% di quello Maggiore passando per il 16% dell'Iseo. Anche gli altri fiumi sono in grossa sofferenza, ad esempio il Ticino è sceso a -105 cm a Vigevano. Oltre alla carenza di pioggia e neve, il febbraio appena concluso ha fatto registrare temperature superiori di 1.38°C rispetto alla media storica, accelerando così la fioritura di molte piante, tra cui mandorli, albicocchi e peschi. In poche parole, serve acqua al Nord Italia.

Ma come sarà il tempo questo weekend?  Dopo l'instabilità residua di giovedì una temporanea rimonta dell'alta pressione garantirà condizioni di tempo stabile sull'Italia, anche se deboli infiltrazioni di aria umida determineranno ancora qualche insidia nel corso della giornata di venerdì su Alpi e basso Tirreno, isolatamente sabato sulle Tirreniche, in attesa di una nuova perturbazione prevista per la giornata di domenica. Quest’ultima interesserà dapprima il Nord, specie Nordest, e nel corso della prossima settimana anche il resto dello Stivale.

Meteo in Valle Brembana e Valle Imagna

Nel dettaglio delle nostre valli ci attende un venerdì ancora asciutto e stabile anche se con cieli a tratti offuscati dal transito di nuvolosità medio-alta, spinta da moderate correnti settentrionali. Sabato il bel tempo resterà ancora protagonista con velature e stratificazioni in diradamento sino a cieli sereni o poco nuvolosi mentre domenica le nubi si faranno via via più minacciose con primi fenomeni in serata, nevosi solo a quote di alta montagna.

Sarà un rapido peggioramento perché l’inizio della prossima settimana si prospetta ancora soleggiato e a tratti ventoso. Dal punto di vista termico il clima si manterrà primaverile sino a sabato con massime sino a 18/21°C mentre da domenica torneranno a calare con minime la prossima settimana ancora prossime o di poco sotto gli zero gradi e massime non oltre i 11/13°C.

Seguici su tutti i nostri canali social

Manuel Mazzoleni, meteorologo 3Bmeteo

COMMENTI

Lascia un commento





Maggio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph