Palazzina esplosa San Giovanni Bianco: la 97enne soccorsa non ce l'ha fatta

Redazione 19/11/2018 0 commenti

Non ce l'ha fatta Agata Boffelli, la donna di 97 anni soccorsa dai vigili del fuoco giovedì 15 novembre nella palazzina esplosa (e poi demolita) a San Giovanni Bianco in via Ceresa; la donna era parsa immediatamente in condizioni critiche. Agata, che viveva in affitto nell'ex albergo da quando era andata in pensione, è morta ieri pomeriggio, domenica 18 novembre, dopo aver lottato per tre giorni. 

Agata, in seguito all'esplosione causata da una fuga di metano, ha riportato gravi ustioni e diversi traumi. È stata estratta dalle macerie (aveva trovato "riparo" sotto il tavolo della sala) ancora cosciente e poi trasportata d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. 

Dopo la raccolta fondi del PD promossa domenica 18 novembre durante le elezioni regionali del Pd Lombardia, anche il parroco di San Giovanni Bianco, don Diego Ongaro ha organizzato una raccolta fondi per i sette sfollati, chiedendo aiuto alla comunità. Nella chiesa parrocchiale del paese è stata installata una cassetta per raccogliere offerte.

(Fonte Immagine LaPresse)

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph