Parcheggio multipiano e ponte sul Brembo: alla Sanpellegrino si prepara il cantiere

Eleonora Busi 14/05/2019 0 commenti

Manca poco al via del progetto per la rimessa a nuovo della Sanpellegrino. In questi giorni sono infatti iniziati i lavori di preparazione in località Alderò, a Zogno, in anticipo al cantiere per il parcheggio multipiano di 150 posti nei pressi della pista ciclabile - che resterà transitabile - dove si trova anche il magazzino dell'azienda. Il progetto è il primo tassello di un quadro molto più grande dal costo complessivo di 90 milioni di euro, che vedrà nei prossimi anni il restyling dell'intero stabilimento e la creazione di un ponte sul Brembo, con una rotatoria.

Le ruspe sono già state azionate; l'obiettivo, ora, è quello di spostare i sottoservizi già esistenti di metano, acquedotto e telefonia per far spazio agli interventi di costruzione del nuovo maxi parcheggio per i mezzi pesanti della Sanpellegrino. “L'intervento – fanno sapere dalla Sanpellegrino a L'Eco di Bergamo – è propedeutico al cantiere vero e proprio per la realizzazione del parcheggio, del ponte sul Brembo e della rotatoria”. L'inizio dei lavori effettivi è previsto per giugno, con un costo di 20 milioni di euro, una piccola parte dei 90 milioni previsti per il progetto nella sua totalità, che vedrà il suo termine con la realizzazione della Flagship Factory, un progetto concepito per contribuire alla valorizzazione turistica della Val Brembana.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Andando per ordine, il prossimo step riguarderà la realizzazione del nuovo ponte sul Brembo e della rotatoria sulla ex SS 470 che collegherà la fabbrica alla cittadina, quindi la costruzione del deposito multipiano. “L'accordo con la Sanpellegrino – ha spiegato il sindaco di Zogno Giuliano Ghisalberti – prevede che l'azienda realizzi anche opere compensative per il nostro Comune, come la rotatoria alle cinque vie di Ambria e l'illuminazione della pista ciclabile dalla frazione fino alla zona dello stabilimento”.

Verranno quindi investiti da Sanpellegrino 1,8 milioni di euro per opere a favore del Comune di Zogno, come l'acquisto di terreni e aree, anche in caso di arrivo del tram, e la sistemazione dell'antica chiesetta della Madonna del Lavello.

Rendering intervento



Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph