Reddito di Cittadinanza: cos'è, come richiederlo e a quanto ammonta

Eleonora Busi 18/01/2019 0 commenti

Il reddito di cittadinanza è sicuramente il provvedimento simbolo più discusso negli ultimi tempi presente all'interno della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle. 

Varato ieri, 17 gennaio, dal Cdm, il Reddito di Cittadinanza è un sussidio per quella fetta di popolazione che si trova sotto la soglia della povertà assoluta, fissata a 780 € al mese. Ne fanno parte 5 milioni di persone, per un totale di 1 milione e mezzo di famiglie di cui 164 mila di origine straniera.

Consiste, principalmente, in un'integrazione al reddito attuale per far sì che venga raggiunta la soglia stabilita (per esempio, ad un individuo con reddito di 280 € verranno dati 500 €) e sarà versato su una tessera chiamata Carta Reddito di Cittadinanza.

I REQUISITI

Il requisito principale per poter percepire il reddito di cittadinanza è quello di essere cittadini italiani, europei oppure risiedere da almeno 10 anni in Italia, dei quali gli ultimi due in maniera fissa e continuativa. La seconda condizione è possedere un ISEE che sia inferiore ai 9.360 € annui. Il patrimonio immobiliare e quello finanziario non dovranno superare rispettivamente i 30.000 € e 6.000 € all'anno. Di quest'ultimo è previsto un aumento della soglia a 20.000 € in caso di persona disabile presente nel nucleo familiare.

A QUANTO AMMONTA

L'importo massimo ottenibile grazie al nuovo Decreto è di 500 € se si possiede una casa di proprietà. Diversamente, se si vive in affitto verranno aggiunti ulteriori 280 €, mentre se si sta pagando un mutuo a sommarsi saranno 150€, raggiungendo così un tetto massimo di 780 €. Per le famiglie con disabili è prevista una somma aggiuntiva. Importante ricordare che il reddito di cittadinanza non è cumulabile, quindi, se i soldi percepiti non verranno spesi entro la fine del mese in cui sono stati ricevuti, verranno persi.  

QUANDO?

Le domande saranno già presentabili da marzo 2019 attraverso un sito web che sarà online da febbraio a scopo informativo e successivamente da marzo per la compilazione dei moduli di richiesta. Si potrà iniziare a percepire il reddito di cittadinanza già dal mese successivo all'inoltro della domanda.

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

     








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph