Rubano nell'orto gestito dai disabili del Centro diurno di Zogno: 'aiutateci a sorvegliare'

Eleonora Busi 09/09/2019 0 commenti

Frutta e verdure, coltivate con impegno e sacrificio, spariscono senza lasciare traccia, ma lasciando l'amaro in bocca di chi ha visto il frutto del proprio impegno rubato. Succede lungo il percorso della ciclopedonale della Valle Brembana, fra Ambria e Zogno, dove sorge un piccolo rettangolo di terra gestito e coltivato dai ragazzi del Centro disabili diurno di Zogno.

Una piccola attività, rigogliosa di fiori, frutti, verdure ed erbe, orgoglio dei ragazzi del Centro che grazie a questo lavoro alla semina e al raccolto imparano a gestire la propria manualità ma – soprattutto – imparano che prendendosi cura di un piccolo seme può germogliare una nuova vita. Una lezione che, pare, non sia stata invece impartita a tutti: in dieci anni di attività, sono stati diversi gli episodi di furto in questo piccolo appezzamento sul fiume.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

L'ultimo proprio settimana scorsa. Un uomo, scrivono i volontari del Centro in un post su Facebook, ha rubato tutto il sudato raccolto, con tanto di borsa. E a nulla è servito intimargli di non farlo: il signore “si è permesso di mandarci a quel paese” è stato il commento in uno dei post, che pregano nel frattempo chiunque passi su quel tratto di strada di aiutare loro e i ragazzi a sorvegliare la zona e a far desistere eventuali altre persone che considerano l'orticello un mezzo per fare la spesa senza spendere un centesimo.

Se un passante si fermasse, chiedendo un frutto di nostra produzione, sarebbero i nostri ragazzi i primi a farsi avanti – ha spiegato Ezio Carminati, responsabile del Centro, a L'Eco di Bergamo – Potrebbe essere l’occasione giusta per far due chiacchiere e conoscere nuove persone”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Novembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

 






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph