BREAKING NEWS

Padre Gianni Manzi, la sua vita da missionario in un libro: Almenno SB gli dedica una via

Redazione 04/04/2018 0 commenti

Sabato 7 aprile il Centro Studi Valle Imagna, in collaborazione con la Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo, presenta il libro "I Cieli Narrano la Gloria di Dio" dedicato alla figura del missionario di Almenno, padre Gianni Manzi, morto in Sudan nel 2004. 

Significativo il contributo di padre Manzi per l’importanza che ha dato alla scuola come emancipazione degli individui e per la sua accoglienza dei miserabili immigrati dal Sud Sudan. In occasione della presentazione del libro verrà inoltre inaugurata la nuova via dedicata a padre Gianni Manzi, vicina alle scuole elementari di Almenno SB. Il giorno mercoldì 4 aprile alle ore 20.30 presso la sala Don Seghezzi verrà proiettato il filmato con riflessioni sul tema "Cristiani e Sacerdoti perseguitati nel mondo, mentre venerdì 6 aprile presso la Chiesetta di Santa Caterina veglia di preghiera "I cieli narrano la gloria di Dio".

Padre Gianni Manzi nasce ad Almenno San Salvatore il 24 giugno 1926. Nel 1930 la sua famiglia si trasferisce ad Almenno San Bartolomeo. A 11 anni entra nel Seminario Minore di Clusone; poi a 14 anni nel Seminario Maggiore di Bergamo per il ginnasio e per il liceo. In seconda teologia entra nei padri Comboniani di Verona. 

Il 3 giugno 1950 viene ordinato sacerdote e il 28 febbraio 1959 si laurea in Scienze Naturali all’Università di Padova. Questo fatto sarà determinante per la sua attività missionaria, perché in missione farà per lo più l’insegnante: aveva capito sia in Messico, dove resterà per 16 anni, sia soprattutto in Sudan, per 26 anni, che sono la scuola e l’istruzione a sottrarre le persone dalla sottomissione e dallo sfruttamento, come già diceva don Milani negli anni Sessanta. 

A Khartoum (Sudan) insegna nel “Comboni College” frequentato sia da cristiani che da musulmani: è convinto che l’Africa si libererà dalla sua miseria attraverso la scuola. Per questo nei vari Centri di preghiera (uno dedicato alla bergamasca Pierina Morosini) creati dai Comboniani in Sudan, soprattutto per accogliere i cristiani che fuggivano dal Sud Sudan per la guerra civile ancora in atto, p. Gianni e i Comboniani creavano sempre delle scuole elementari.

P. Gianni e i suoi confratelli e le sue consorelle, le suore comboniane, si dedicarono moltissimo all’accoglienza e all’assistenza a questi miserabili sudsudanesi, visitandoli nei campi profughi, portando loro acqua, cibo, aiuti e celebrando la Messa in mezzo a loro, anticipando ciò che papa Francesco continua a ripetere ai nostri giorni: “Alle radici del Vangelo della misericordia, l’incontro e l’accoglienza dell’altro si intrecciano con l’incontro e l’accoglienza con Dio; accogliere l’altro è accogliere Dio in persona” (Messaggio per la giornata del migrante, 12 settembre 2015).

Chi accoglie i migranti, dice sempre papa Francesco, accoglie Cristo; essi sono la carne di Cristo; chi costruisce muri, non può essere cristiano. P. Gianni Manzi viene ricordato nel libro soprattutto per questi due fattori fondamentali della sua missione: la scuola e l’accoglienza degli ultimi. Muore a Khartoum il 25 maggio 2004 ed è qui sepolto nel cimitero S. Francesco dei padri Comboniani.

Ad Almenno San Bartolomeo sono già state ricordate con dei libri persone che hanno lasciato il segno nella storia del paese, come la signora Domitilla Rota, per tutto quello che ha fatto in Sud Africa, il signor Tino Sana per quanto ha realizzato ad Almenno S. Bartolomeo, padre Pasquale Rota per la sua attività missionaria in Brasile e a Gerusalemme, i signori Attilio e Gino Rota per quanto hanno fatto ad Almenno e a Bergamo.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

     








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph