Dieci ristoranti stellati a Bergamo, confermato il 'valdimagnino' Casual di Città Alta

Redazione 07/11/2019 0 commenti

Secondo l'ultima edizione della Guida Michelin, la 65esima, pubblicata pochi giorni fa, dieci sono i ristoranti stellati nella bergamasca (uno in più rispetto all'anno scorso), e c'è anche un po' di Valle Imagna. Proprio così: Alex Manzoni, 28 anni, originario di Berbenno, è a capo della brigata di cucina del Casual di Città Alta, ristorante di San Viglio a detenere il prestigioso riconoscimento.  Per leggere l'intervista (di qualche tempo fa) ad Alex Manzoni, leggi QUA.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Oltrel al Casual, stella confermata anche per l’Osteria della Brughiera (Villa d’Almè) di Stefano Arrigoni, per il Frosio (Almè) di Paolo e Camillo Frosio, per il Florian Maison (San Paolo d’Argon) di Umberto De Martino, per il LoRo (Trescore Balneario) di Francesco Longhi e Antonio Rocchetti, per il San Martino (Treviglio) della famiglia Colleoni, per Il Saraceno (Cavernago) di Roberto Proto e per l’A'anteprima (Chiuduno) della famiglia Tallarini (rimasta orfana dello chef Daniel Facen dalla scorsa primavera).

Tre stelle per Da Vittorio di Brusaporto. New entry bergamasca con una stella Michelin il ristorante Impronte di Cristian Fagone di via Baioni, Bergamo.

Seguici su tutti i nostri canali social

 

COMMENTI

Lascia un commento





Novembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

 






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph