San Giovanni XXIII alla Cornabusa, programma e info pratiche

Redazione 26/05/2018 0 commenti

Il Santuario della Cornabusa, con la Valle Imagna tutta, è felicissimo di essere una tappa della Peregrinatio delle reliquie (il corpo) di Papa Giovanni XXIII. È riconoscente a Papa Francesco, che ha accolto la proposta di portare Papa Giovanni a Bergamo, e al Vescovo Francesco che ha voluto il Santuario della Cornabusa fra le tappe della Peregrinatio.

Questa occasione di grazia ha portato ad un lavoro unitario delle comunità religiose, di quelle civili e delle associazioni della Valle. Da qui sono nate le varie proposte per arricchire questo momento, per dare anche dei segnali esterni di attesa e di preparazione. La collaborazione ha anche riguardato gli aspetti “pratici” di organizzazione che andiamo a esplicitare:

Quando arrivano le reliquie di Papa Giovanni alla Cornabusa?

Accoglieremo Papa Giovanni domenica 27 maggio; è previsto che il corteo arrivi per le 15,30 al Santuario e si fermi fino alle ore 17,30. Dopo che il corteo con Papa Giovanni ripartirà alla volta di Sotto il Monte, al Santuario celebreremo la S. Messa di ringraziamento (circa alle ore 18)

Come raggiungere il Santuario, in quella giornata?

Tenuto conto che la strada che sale al Santuario non è adatta ad un carico di mezzi eccessivo, e per evitare ingorghi e lungaggini, abbiamo deciso che per TUTTO QUEL GIORNO si salirà al Santuario con i pulmini. Ci sarà ampia e comoda possibilità di parcheggio in paese (zona mercato di S. Omobono Terme per tutto il giorno, mentre al mattino si potrà parcheggiare anche a Cepino – zona Chiesa e Virtus Cepino) e da lì partiranno pulmini per il Santuario. I mezzi per salire si divideranno fra chi ha difficoltà motorie e chi invece non ha difficoltà e ha la possibilità di camminare tranquillamente.

Chi non ha problemi di deambulazione salirà con i pulmini che, nel pomeriggio, si fermeranno lungo la strada, regolandosi in base a dove staziona la coda per salire al santuario. La coda sale dalla mulattiera; per questo occorre che chi segue questo percorso sia in grado di camminare senza problemi.

Chi invece non riesce a  camminare o ha serie difficoltà, salirà verso il Santuario con i mezzi dell’assistenza (che partiranno sempre dal paese) e arriverà direttamente in cima al parcheggio. Ci sarà la possibilità di salire con un accompagnatore. Chi sale accompagnato avrà una corsia preferenziale nell’avvicinarsi alla grotta. Occorre però che chi ha bisogno di questo servizio lo prenoti, segnalando la sua presenza al servizio volontari al numero 3292979589.

Come si giungerà alla grotta e all’incontro con Papa Giovanni?

L’accesso alla grotta avverrà SOLO dalla mulattiera che sale da Cepino; terminata la mulattiera, il passaggio verso la grotta sarà transennato e guidato. Il percorso di avvicinamento sarà accompagnato dai volontari e costellato da spunti di riflessione e di preghiera, man mano che ci si avvicina alla grotta. 

Una volta arrivati in grotta, si potrà avvicinarsi alla teca con il corpo di papa Giovanni e poi è necessario che si “scorra” per permettere a tutti di vivere l’esperienza. In grotta si manterrà un clima di preghiera (accompagnata con canti), e ci sarà la possibilità di accostarsi al sacramento della confessione. Per non creare situazioni di difficoltà si chiede ai pellegrini di NON  fermarsi in grotta una volta avvicinatisi al Papa se non per una breve preghiera; così anche si raccomanda di non “intasare” le aree di passaggio, fino all’inizio del parcheggio. Scendendo dalla strada ci saranno alcune iniziative: un libro per la firma e un pensiero da parte dei pellegrini; annullo postale dedicato alla giornata; esposizione dell’auto con cui l’allora Card. Roncalli era giunto a Cepino nell’agosto del 1958. 

C’è la S. Messa con la presenza delle reliquie di S. Giovanni XXIII?

No, quella domenica non c’è la Messa delle ore 16. Durante la permanenza delle reliquie, per permettere al maggior numero di persone possibile di vivere l’esperienza, ci sarà un sottofondo di preghiera continua (Rosario, canti, letture) accompagnato dagli animatori della liturgia e da un coro interparrocchiale della Valle Imagna; quando l’urna avrà ripreso il suo cammino verso Sotto il Monte verrà celebrata la S. Messa. Le Messe del mattino (ore 8 e 11) verranno celebrate regolarmente.

Si può prenotare la visita a Papa Giovanni?

Data l’esiguità del tempo a disposizione non è prevista una prenotazione. Si chiede la prenotazione al numero indicato per chi fatica a camminare e ha bisogno di mezzi particolari per salire al Santuario! Si ricorda che lungo il percorso il mezzo con cui l’urna viene trasportata procederà a passo d’uomo, il che permetterà di poterlo vedere anche a chi non dovesse riuscire a raggiungere la grotta.

Si può raggiungere la Grotta da altri percorsi?

Per questioni di sicurezza l’accesso alla grotta avverrà dalla mulattiera che sale da Cepino. Non sarà possibile raggiungere la grotta dagli altri sentieri (che arrivano da Mazzoleni, da Costa e anche da Bedulita), per cui si SCONSIGLIA di arrivare da quei sentieri alternativi, che servono come eventuali vie di fuga a garanzia della sicurezza per i pellegrini. Chi arrivasse da altri sentieri verrà accompagnato al fondo della fila che va verso la grotta.

Ricordiamo che è disponibile il KIT per la peregrinatio, con la proposta delle BANDIERE realizzate per tutta la Valle, perché chi arriva da noi nei prossimi giorni si renda conto che stiamo aspettando qualcuno!!!

PROGRAMMA della giornata di Domenica 27 maggio:

  • A partire dalle ore 7 si salirà al Santuario con i pulmini
  • S. Messe al mattino: ore 8 e 11
  • Dopo la Messa delle 11 la grotta chiude per essere sistemata
  • Dopo di che si preparerà il percorso transennato di avvicinamento
  • Verso le 15,30 dovrebbe arrivare il corteo con il corpo di Papa Giovanni
  • Rimarrà in grotta due ore, da quando arriva
  • Dopo che sarà partito si celebra la S. Messa di ringraziamento
  • Il corpo viaggia su di un mezzo trasparente, che lungo la strada del Santuario procederà a passo d’uomo per cui si potrà vederlo anche lungo la strada (per chi non se la sente di fare la coda o non farà a tempo…)

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Giugno 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph