BREAKING NEWS

Valle Imagna con Val Gandino, Isola e Pianura Bergamasca per promuovere il territorio attraverso le eccellenze gastronomiche

Redazione 28/11/2018 0 commenti

Dalla Torta Quarenghi ai Mais antichi di una volta, passando per i formaggi fino ad arrivare ai vini. Cosa hanno in comune questi prodotti gastronomici? Rientrano, insieme ad altri, nel progetto “Sapori Bergamaschi” a cui la Valle Imagna insieme a Pianura Bergamasca, Isola Bergamasca e Le Cinque Terre della Val Gandino hanno lavorato per poter attivare una promozione condivisa e integrata che faccia conoscere meglio i loro territori attraverso, appunto, la tradizione culinaria d'eccellenza.

La provincia Bergamasca racchiude in sé un vero e proprio “tesoro”, un patrimonio prezioso, fatto di antiche tradizioni, Sapori e Saperi locali che profumano di tempi lontani che oggi più che mai sono tornati attuali. Prodotti tipici ed eccellenze del territorio che raccontano di un legame strettissimo con questi luoghi e con le tradizioni di un tempo che la pongono ai vertici della gastronomia lombarda.

Grazie a questo progetto sarà possibile investire risorse per pianificare azioni di marketing e comunicazione dei prodotti tipici locali della Valle Imagna migliorando la qualità dell’informazione sui canali social della Valle Imagna Facebook (https://www.facebook.com/turismovalleimagna/) e Instagram (https://www.instagram.com/turismovalleimagna/) e sul portale www.turismovalleimagna.it; il cibo diventa strumento per la promozione del territorio attraverso i sapori e le tradizioni anche grazie a una più facile disponibilità dei prodotti locali presso hotel e ristoranti locali.

E’ in fase di realizzazione anche un portale web contenente informazioni, storie e ricette che raccontano i prodotti tipici bergamaschi e il territorio dal quale nascono. Il sito www.saporibergamaschi.it permetterà, una volta pronto, di intraprendere un viaggio virtuale nella storia enogastronomica bergamasca. Una sezione del portale sarà dedicata ai prodotti dop e alla ricette antiche di una cucina povera e contadina, ma al tempo stesso ricca di carattere.

La torta Quarenghi

Questi sono i prodotti che partecipano al progetto:

tra i mais antichi il Mais spinato di Gandino e il Mais Nostrano Isola Bergamasca; tra i formaggi tipici il Dolce Branzi Monaci, la Formagella Valle Imagna, il Salva Cremasco, il Taleggio, il Provolone Valpadana; tra i vini il Valcalepio DOC e il Pinot Nero IGT; tra i dolci la Torta Quarenghi, il Dolce M’Oro e la Torta di Treviglio.

"Cibo e territorio sono un connubio perfetto, il tema food negli ultimi anno la fa da padrone e genera fatturati in continua crescita – spiega Alessandro De Ponti, portavoce del progetto - il cibo è un ottimo cavallo di battaglia per i piccoli territori come il nostro perché si prestano molto bene a sviluppare un offerta di turismo esperienziale in linea con le attuali richieste di mercato. Lavorare al progetto Sapori Bergamaschi - prosegue De Ponti - ci ha dato modo approfondire notevolmente le peculiarità enogastronomiche del territorio, non solo valdimagino ma bergamasco in generale. Ci siamo resi conto che per dare valore alle tradizioni locali bisogna essere prima di tutto coscienti di quelle provinciali e regionali perché oggi per vendersi all’estero bisogna essere in grado di puntare su un offerta molto più articolata di quella che può offrire un piccolo territorio per quanto bella possa essere".

"Non è stato facile collaborare con i territori circostanti – osserva De Ponti - perché c’è ancora molto da lavorare per superare i campanilismi e sull’importanza della comunicazione; per questo è importante sensibilizzare sull’importanza di una promozione del territorio condivisa, sulla collaborazione tra pubblico e privato nelle politiche di marketing territoriale e su una maggiore partecipazione degli operatori privati. Per questo - conclude De Ponti - mi sento ancora di più in dovere di ringraziare che mi ha dato ancora fiducia e ha permesso la realizzazione di quest’altro piccolo tassello nella costruzione di una destinazione turistica con una capacità comunicativa che sia all’altezza degli obiettivi regionali di fare della Lombardia la prima regione turistica in Italia".

Questa iniziativa è stata realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLOMBARDIA.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Dicembre 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph