BREAKING NEWS

Pensione a 67 anni: ecco le 15 categorie di lavoratori esclusi

Redazione 08/11/2017 0 commenti

In questi giorni ha fatto molto discutere la scelta di innalzare l'età pensionabile da 66 anni e 7 mesi a 67 mesi. Proposta del governo, che dovrebbe concretizzarsi dal 2019, dettata dalla crescita dell'aspettativa di vita stimata dall'Istat, che a 65 anni arriva a 20,7 anni e quindi si allunga di 5 mesi rispetto al 2013. 

Alcune categorie di lavoratori, ritenute gravose, non saranno toccate però da questa novità. Si tratta di circa 15-20 mila lavoratori, pari al 10% circa dei pensionamenti che saranno attivati nel 2019.

Ecco, di seguito, l’elenco dei lavori gravosi esclusi dall'aumento dell’età pensionabile a 67 anni che sarà in vigore dal 2019:

  • operai dell’industria estrattiva, dell’edilizia e della manutenzione degli edifici;
  • conduttori di gru o di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni;
  • conciatori di pelli e pellicce;
  • conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante;
  • conduttori di mezzi pesanti e camion;
  • personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni;
  • addetti all’assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza;
  • insegnanti della scuola dell’infanzia ed educatori degli asili nido;
  • facchini, addetti allo spostamento merci e assimilati;
  • personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia;
  • operatori ecologici e altri raccoglitori e separatori di rifiuti


La lista di cui sopra corrisponde ai lavori ammessi dall'Ape social. A questi si aggiungono poi altre quattro categorie stilate da Governo in collaborazione con i sindacati, che potrebbero però aumentare prossimamente.

  • operai siderurgici;
  • marinai;
  • operai agricoli;
  • marittimi.

 

Seguici su tutti i nostri canali social

 

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento



Dicembre 2017

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31







Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph