Bike Trial: lo zognese Elia Orfino campione italiano, secondo Paolo Locatelli di Rota Imagna

Eleonora Busi 02/10/2019 0 commenti

Nel panorama del Bike Trial italiano, si sta facendo largo una nuova stella: è Elia Orfino, il giovane atleta – solamente 15 anni – di Zogno, che domenica 29 settembre ha conquistato il titolo di Campione Italiano di Bike Trial nella categoria “Junior”. Una gara agguerrita svoltasi a Piancogno, nel bresciano, culmine di un campionato a sei tappe in cui Elia ha conquistato il podio sei volte su sei, con tre primi posti e tre secondi.

Una gara finale molto combattuta, nella quale gli atleti hanno dato il massimo per conquistare l'agognato titolo: seguito dal suo allenatore Luca Berizzi – cinque volte campione italiano –, grazie alla sua calma e tecnica Elia, il più giovane in gara, ha sbancato alla sua prima esperienza nella categoria “Junior” puntando direttamente al titolo più alto, anche se l'emozione del podio supera quella della vittoria del titolo. Nel 2018, il giovane campione si era conquistato anche il Campionato nella categoria “Minime”, di un gradino inferiore rispetto a quella attuale. (Clicca qui per leggere la nostra intervista).

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

La gara finale non è stata semplice – racconta il neo campione Elia – I percorsi e le zone erano medio/difficili, ma non erano a mio vantaggio perché c'erano molti elementi di spinta e di forza, mentre io vado meglio a livello tecnico e di equilibrio”. Garante della vittoria la sua assoluta calma e risolutezza nell'affrontare anche i percorsi più impegnativi, grazie alla guida del suo preparatore Luca Berizzi, la cui presenza e attenzione è stata fondamentale per l'esito positivo della gara.

Vorrei ringraziare Luca Berizzi e Luca Tombini (che nella stessa giornata si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano nella categoria “Elite”, ndr) perché sono stati fondamentali per arrivare dove sono ora – afferma il giovane Elia con riconoscenza – Berizzi mi segue in ogni gara e i suoi consigli ed insegnamenti sono quello che fanno la differenza: lui ti mette quella marcia in più, conosce difficoltà e paure e sa stimolarci nel modo giusto. Tombini, invece, mi ha permesso di crescere tanto; ci vediamo frequentemente e ad ogni allenamento mi dà qualche consiglio e mi aiuta ad affrontare al meglio le zone”.

Sul podio insieme al nuovo Campione Italiano Elia Orfino, anche il valdimagnino Paolo Locatelli – 17 anni di Rota Imagna – e Marco Pozzali, di 16 anni, che si sono piazzati rispettivamente al secondo e terzo posto. Innegabile l'emozione dei genitori di Elia e del suo preparatore Berizzi, che si sono sciolti in un abbraccio alla notizia della vittoria. “È stato inaspettato, perché fino alla sera prima ero molto in dubbio – conclude Elia – Non potevo neanche aspettarmelo, è stato davvero bellissimo”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

   






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph