A San Siro pareggio di sostanza, l'Atalanta aggancia il Milan

Giambattista Gherardi 07/04/2019 0 commenti

Un pareggio di sostanza, arrivato al termine di una partita senza reti ma di grande intensità atletica e agonistica. L'Atalanta conquista un prezioso pareggio a San Siro contro l'Inter e aggancia il Milan al quarto posto in campionato, in piena zona Champions, con i rossoneri avvantaggiati al momento dal bilancio positivo negli scontri diretti. Gasperini mette in campo una formazione densa a centrocampo, affidandosi a Pasalic per sostituire lo squalificato Zapata. In difesa dentro Djimsiti che come all'andata francobolla Icardi in maniera impeccabile.

L'Inter preme da subito sull'acceleratore e arriva pericolosamente dalle parti di un Gollini molto attento. Il portiere atalantino è decisivo nel primo tempo su un tiro dal limite di Vecino (ben imbeccato da un altruista Icardi) e in due uscite sullo stesso Icardi e su Naingollan. Nel primo caso l'argentino sbaglia il colpo sotto decisivo, nel secondo l'uscita dell'atalantino è impeccabile. 

L'Atalanta risponde con un Ilicic sontuoso nell'aprire spazi in avanti, ben supportato da Hateboer sulla fascia e da Mancini in appoggio, mentre sulla sinistra Castagne, Freuler e Gomez dialogano con continuità. L'Atalanta fatica a trovare spunti dentro l'area e arriva al tiro con un paio di colpi di testa innocui di Pasalic e soprattutto con un mancato ultimo tocco di Gomez su rasoiata di Ilicic, limitato solo da alcune coperture di Ilicic.

La battaglia si fa un poco più ruvida nel finale, quando pesano le tre partite in una settimana per entrambe le squadre. Gasperini prova a rompere gli indugi inserendo Barrow che si mostra abulico e dando sostanza ed esperienza alla difesa inserendo Masiello al posto di Palomino. A sigillare il pari arriva poi l'ingresso di Pessina per Ilicic.

Nell'Inter Spalletti indovina l'inserimento di Borca Valero per ridare geometrie al centrocampo dopo l'uscita di Brozovic per infortunio (sostituito da Nainggolan) mentre non ha giovamento dalla freschezza di Keita. Non pervenuto per l'intero incontro un inguardabile Perisic. Con il punto conquistato a Milano l'Atalanta aggancia il Milan (cui ha recuperato 7 punti in quattro partite) e tiene a distanza Lazio (pari in extremis col Sassuolo), Torino e Roma. Ora una settimana per ricaricare le pile e poi una "settimana santa" a cavallo di Pasqua con le sfide a Empoli e Napoli ed il ritorno della semifinale di Coppa Italia con la Fiorentina. Comunque vada ci sarà da divertirsi.

Seguici su tutti i nostri canali social

 

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph