BREAKING NEWS

Harakiri Atalanta, l'Empoli la batte in rimonta

Giambattista Gherardi 25/11/2018 0 commenti

Battuta d'arresto inaspettata per l'Atalanta che ad Empoli viene sconfitta per 3-2 dopo essere stata in vantaggio per 2-0. La serie positiva di 4 vittorie si interrompe dunque in Toscana.  La squadra di Gasperini parte forte nel primo tempo, ma l'Empoli si mostra pugnace e la fluidità del gioco neroazzurro non è certo la stessa del trionfo contro l'Inter. Il vantaggio arriva presto grazie ad un tap in di Freuler dopo un tiro di Hateboer, instancabile sulla fascia destra.

L'Empoli ha presto l'occasione del pareggio, con un calcio di rigore decretato a mezzo VAR per un colpo di gomito di Masiello. Caputo stampa il penalty sulla traversa e sulla ripartenza una volata coast to coast di Zapata si trasforma in un cross sul secondo palo dive Hateboer timbra il raddoppio. Tutto facile e partita chiusa? Per nulla, dato che l'Empoli non molla e trova prima del riposo il gol del 2-1 con La Gumina, libero in area dopo un cross tagliato dalla destra respinto corto dai nostri.

Nel secondo tempo Gasperini toglie Toloi, sofferente, inserendo Mancini e soprattutto, (cercando filtro a centrocampo), toglie Zapata ed inserisce Pasalic. Un azzardo macchiavellico che toglie punti di riferimento in avanti, pur aprendo spazi ad un Ilicic ispirato. Lo sloveno a poco meno di un quarto d'ora dal termine diventa Maradona: prima slalomeggia in area saltando sei avversari, poi imita il celeberrimo argentino mandando l'arbitro a quel paese dopo un fallo subito a metà campo.

L'Empoli prende ulteriore mordente grazie alla superiorità numerica e prima pareggia grazie ad un cross di Pasqual che 9finisce in rete per deviazione di Masiello pressato da La Gumina, poi addirittura vince con incornata perentoria di Silvestre su azione di corner nei minuti di recupero. I sogni nel cassetto dei neroazzurri (leggi zona Europa) tornano nel cassetto. Alle porte, lunedí 3 dicembre alle 20.30 a Bergamo, c'è il Napoli. Servirà l'Atalanta "Inter edition" per accendere i tifosi e le speranze. Mancherà Ilicic e forse sarà il turno di Rigoni. Chissà che un bagno di umiltà non diventi la molla giusta.

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

     








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph