BREAKING NEWS

Coppa Quarenghi femminile, trionfa la Juventus: Atalanta sconfitta 2 a 0

Redazione 23/08/2018 0 commenti

Anche quest'anno - come nelle passate due edizioni della Coppa Quarenghi - sono le ragazze categoria giovanissime (2004-2005) ad aprire la dodicesima iterazione del torneo intitolato alla memoria di Angelo “Angiolino” Quarenghi.

A raggiungere la finale di questo pomeriggio, alle ore 15.30 al campo sportivo di San Pellegrino Terme, Atalanta e Juventus, dopo un esangolare che ha visto impegnate anche le compagini di Milan, Hellas Verona, Inter e Brescia. Gara intensa quella fra le nerazzurre guidate da Giovanni Tirinnocchi e le bianconere di Luca Vood, con queste ultime che hanno portato a casa la vittoria grazie, soprattutto, ad un pizzico di convinzione e precisione in più rispetto alle pari età orobiche.

Nei primi venti minuti di gioco (la partita si compone di due tempi da 20min) non arrivano grandi occasioni da entrambe le parti; si segnala solo qualche buona incursione sulla fascia destra del tandem atalantino Peracchi-Pellegrini (faticano invece i nerazzurri a pungere sull'altra fascia), quasi sempre però annullati dal difensore bianconero Costantino, migliore in campo nel primo tempo. Ed è proprio la Costantino a firmare l'1a0 per la Juventus con una rasoiata da fuori area allo scadere del primo tempo, sotto la barriera nerazzura, colpevole di essersi alzata al momento del tiro. E dire che pochi attimi prima il primo vero squillo della partita era arrivato, sempre su punizione, dall'altra parte, dal piede della nerazzurra Sorelli. Senza centrare lo specchio.

Il secondo tempo lo spartito cambia leggermente, con più dinamismo e occasioni da entrambe le parti, ma è soprattutto la compagine torinese a condurre la gara grazie ad un miglior palleggio in mezzo al campo e una difesa molto più veloce e granitica di quella nerazzurra. La prima occasione arriva però nell'area juventina, sugli sviluppi di una punizione al terzo minuto del secondo tempo, dove però sulla ribattuta del portiere bianconero l'attaccante orobico Cattaneo manca la porta.

Nei successivi dieci minuti è assedio alla porta difesa dal portiere della Dea Trevaini, che si vede costretta ad annullare un paio di sortite offensive del tandem bianconero Biasotti-Fogo. Su una pasticciata difensiva, arriva a metà del primo tempo il goal della bianconera Biasotti, fredda a incrociare nell'angolo opposto all'estremo difensore orobico. Gli ultimi dieci minuti di gara si vede una timida reazione delle ragazze di Tirinnocchi, che però, ad eccezione di un paio di incursioni perlopiù solitarie dell'ottima Arrigoni, non produce altro.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

     








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph