Il curato di Zogno si ritira in un monastero, senza don la pastorale giovanile in Val Brembana

Redazione 16/05/2018 0 commenti

Tutti hanno bisogno di una pausa ogni tanto, anche gli uomini di fede. Come è accaduto al curato di Zogno, don Samuele Novali, di 37 anni, che ha recentemente lasciato il suo incarico e il paese brembano per ritirarsi all'interno di un monastero a meditare. 

Una scelta singolare, anche per un parroco, ma che (come riporta anche Bergamonews) sarebbe stata dettata dal fatto che, a settembre, don Samuele Novali sarebbe diventato il nuovo direttore dell'ufficio diocesano per la pastorale scolastico. Un impegno importante, che evidentemente Novali vuole affrontare dopo un periodo di forte riflessione spirituale.

Tuttavia non sono ancora chiare le intenzioni future del prete. Quel che è certo è che l'appartamento a Zogno di don Samuele Novali è stato completamente svuotato dei suoi effetti personali, e ciò significa che potrebbe non tornare più in paese (o perlomeno, non ).

Il problema è che ora la Valle Brembana non ha nemmeno un sacerdote incaricato per la pastorale giovanile: lo scorso anno, don Giulio Manenti, 33 anni, lasciò la pastorale giovanile dell'Alta Valle Brembana, e da allora don Samuele Novali era l'unico ad occuparsi dei ragazzi in val Brembana. Don Samuele è sempre stato uno dei sacerdoti più attivi in valle nonché professore di religione all'Istituto Superiore Turoldo di Zogno. 

 

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph