Incendio Oltre il Colle: salvi madre e figlio, feriti vigili del fuoco durante l'operazione

Eleonora Busi 09/04/2019 0 commenti

Le fiamme hanno avvolto una palazzina nel primo pomeriggio di ieri 8 aprile a Zorzone, frazione di Oltre il Colle: i vigili del fuoco di Zogno hanno tratto in salvo una donna di 78 anni ed il figlio di 53, che erano rimasti intrappolati nell'edificio in via Funivia. Sul posto sono giunti i primi vigili, l'equipaggio del distaccamento di Zogno, e successivamente un'autobotte da Bergamo, un'autopompa serbatoio da Clusone e un'autoscala dal distaccamento volontari di Gazzaniga.

Il fumo proveniente dall'appartamento è stato notato dalla vicina di casa, residente al piano di sopra, che ha avvisato la signora e allertato immediatamente i soccorsi. La donna, M. C. classe 1941, non si era accorta dell'incendio ed è rimasta intrappolata all'interno della sua casa, riuscendo a raggiungere solamente il terrazzo. I vigili di Zogno sono entrati nell'appartamento creando un varco fra le fiamme e riuscendo a portare in salvo signora e figlio, medicati e portati a Bergamo con l'elicottero del 118. Anche i cinque vigili del fuoco hanno riportato ustioni, nonostante le protezioni necessarie: due di loro sono stati successivamente ospedalizzati.

Un'operazione rischiosa, ma che ha permesso di salvare due vite e anche il tetto della palazzina, grazie all'intervento pronto e continuo dei pompieri, che sono riusciti a contenere il danno lavorando dalle 12:30 fino alle 18 di sera. Tutto l'edificio è stato dichiarato inagibile: l'appartamento in cui viveva la signora è completamente bruciato, mentre gli altri inquilini dello stabile sono stati temporaneamente ospitati da parenti in zona.

“I vigili del fuoco hanno lavorato benissimo, c'è da dire solo “grazie” per quanto hanno fatto – ha dichiarato Giuseppe Astori, sindaco di Oltre il Colle, a l'Eco di Bergamo – nei prossimi giorni valuteremo se e quando le famiglie che hanno ancora la casa potranno rientrare, intanto alcuni, grazie sempre ai pompieri, sono riusciti a recuperare alcuni beni di importanza primaria, come medicinali salvavita”.



Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph