A Sant'Omobono le polente di Papa Giovanni XXIII, l'omaggio in attesa della salma

Redazione 29/03/2018 0 commenti

Pochi sanno che Papa Giovanni XXIII, nato Giuseppe Angelo Roncalli, ha origini valdimagnine. Il casato Roncalli, infatti, visse nella contrada Roncaglia di Corna Imagna fino al 1400, prima di stabilirsi definitivamente a Sotto il Monte, dove, nel 1881, nacque Angelo Giuseppe. La grande devozione che il Santo Papa aveva per la Madonna della Cornabusa lo portava spesso a fare visita alla Valle Imagna. Storica e indimenticabile la sua visita alla Cornabusa nell'agosto del 1958, pochi mesi prima di diventare Papa.

In un modo decisamente originale, la beauty farm Villa delle Ortensie di Sant'Omobono Terme - a pochi mesi dall'arrivo della salma del Papa buono alla Cornabusa - rende omaggio al Papa buono con una serie di polente che porta il suo nome. Polenta di cui il Santo Papa era ghiotto.

"Le polente di Papa Giovanni XIII" firmate Villa Ortensie e cucinate dagli chef Roberto Locatelli e Iacopo Rota sono: "polenta e latte" polenta bollita e latte freddo; "polenta cunsa"con burro fuso e formaggio grattugiato; "polenta rostida" polenta fredda tagliata a fette e rosolata in padella con burro e cipolle; e "polenta pastizzata rossa", con strati alternati di ragù di pomodoro, salsiccia, carne di maiale e funghi.

Le quattro speciali polente potranno essere gustate presso la Villa Ortensie di Sant'Omobono Terme fino al 27 maggio. 

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Maggio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph