Apre Lavorinvalle a Sant'Omobono, ''catalizzatore'' di idee imprenditoriali

Redazione 11/12/2017 0 commenti

Sabato 2 dicembre taglio del nastro per "LavorinValle Idee per la Comunità" a S.Omobono Terme, in via IV Novembre 52, uno spazio fortemente voluto dall'Azienda Speciale Consortile Imagna-Villa per generare idee finalizzate allo sviluppo imprenditoriale e occupazionale. L'ambiente è stato ricavato all'interno di un ex negozio di mobili, di circa 100 mq, tirato a lucido e completamente arredato. Progetto supportato da Comunità Montana Valle Imagna, Camera di Commercio, Confartigianato, CNA, Coldiretti, Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro, ISOT, Ecoturismo e Agrimagna.

LavorinValle non nasce però dal nulla, ma si tratta della “trasposizione fisica” dell'omonimo tavolo di confronto sui problemi occupazionali e sociali per l'area Valle Imagna-Villa d'Almè avviato nel 2010, come spiega Giacomo Invernizzi, presidente di ASC Imagna-Villa: "Il tavolo ha permesso di tratteggiare una rappresentazione del territorio e di pensare all'economia locale in modo nuovo rispetto a prima. Tantissime le idee nate in questi anni di confronto. Anche se non tutte si sono poi concretizzate, le riflessioni che sono scaturite da questo tavolo è un patrimonio importante. Associazioni e imprenditori si sono infatti portati via da questo percorso una nuova consapevolezza di come fare impresa in questo territorio".

“Con questa inaugurazione – prosegue Invernizzi – celebriamo un ulteriore tassello sapendo che su questo territorio ci sono molte persone, soprattutto giovani, che si vogliono mettere in gioco in termini imprenditoriali. Questo spazio sarà dedicato a loro, offrendo occasioni formative e informative su una progettualità imprenditoriale, non solo come ASC ma con la partecipazione di numerose associazioni, che in questi anni si sono unite al tavolo”.

Uno spazio utile per generare lavoro, ma anche per lavorare al suo interno nel senso più stretto del termine, come una sorta di co-working, sottolinea Invernizzi: “Uno spazio in cui aziende e professionisti possono trovare un luogo dove avviare la loro nuova attività. Oltre ad un supporto formativo offriamo una postazione ed una connessione internet, e, soprattutto, un luogo dove, attraverso la collaborazione, si possono condividere idee e progetti. Ci sono già nuovi imprenditori e associazioni che ci hanno chiesto di entrare in questo spazio. Vogliamo che questo luogo diventi un punto di riferimento, ma lo sarà solo nel momento in cui le aziende e le associazioni del territorio vorranno sceglierlo per investire e farlo funzionare”.

Uno spazio che nasce a S.Omobono Terme, ma molto vicino al resto della valle come testimonia la presenza di diversi sindaci: il “padrone di casa” Paolo Dolci di S.Omobono, Gianbattista Brioschi di Almenno San Bartolomeo, Simona Carminati di Locatello, Valentina Zuccala di Fuipiano. Ai primi cittadini si sono uniti anche il consigliere provinciale Demis Todeschini, il presidente della Comunità Montana Roberto Facchinetti, il presidente dell'assemblea dei sindaci del distretto di Bergamo e Assessore ai servizi sociali di Rota d'Imagna Zaccheo Moscheni, Stefano Galliani presidente dell'assemblea dei sindaci dell'ambito Valle Imagna-Villa d'Almè.

Seguici su tutti i nostri canali social

"

COMMENTI

Lascia un commento





Giugno 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph