BREAKING NEWS

Il Meteo delle Valli - Fine settimana dal sapore invernale

Manuel Mazzoleni 22/02/2018 0 commenti

Ci siamo… L’Europa si prepara a vivere una delle più intense ondate di gelo degli ultimi decenni. Dopo alcuni giorni dallo stratwarming (riscaldamento anomalo della stratosfera, parte più alta dell’atmosfera per intenderci) da record, il vortice polare troposferico ( il grande mulinello che racchiude il possente freddo invernale sopra l’Artico) si spaccherà letteralmente in due, trafitto dalla pulsazione dinamica dell’anticiclone delle Azzorre che in maniera anomala andrà posizionandosi tra Europa settentrionale e l'Islanda.

Lungo il bordo destro di quest'anticiclone gelidi venti siberiani, il famigerato BURAN, soffieranno in moto retrogrado su gran parte d'Europa, da Est verso Ovest, portando un deciso tracollo termico dalla Penisola Iberica alla Russia, passando per l'Europa centro settentrionale, l'Italia e i Balcani. Una configurazione che potrebbe avere tempi di ritorno decennali, insomma in altre parole un evento raro che entrerà negli annali, sia per intensità che per estensione. Si comincia dal weekend e si proseguirà almeno fino ai primi giorni di marzo.

Il freddo raggiungerà anche la nostra Penisola, in particolar modo le regioni centro settentrionali mentre potrebbero essere meno coinvolte le estreme regioni meridionali. Previste isoterme sino a -15/-20°C a 1500m circa, -25/-30°C a 3000 m circa al Nordest. In termini invece di precipitazioni, il maltempo coinvolgerà tra venerdì e domenica buona parte della nostra Penisola, con rovesci e nevicate a bassa quota o a tratti in pianura al Nord e tra interne toscane, Marche e Abruzzo. Maltempo che darà il via a una settimana di stampo prettamente invernale con temperature in tracollo, anche -6/-8°C in Val Padana, e nuove precipitazioni, nevose ancora una volta sino in pianura.

Meteo in Valle Brembana e Valle Imagna

Nel dettaglio delle nostre valli, ci attende un fine settimana dal sapore invernale. Ci attende così un venerdì con cieli grigi e precipitazioni per gran parte della giornata. Si tratteranno tuttavia di fenomeni di debole intensità ma che potrebbero assumere carattere nevoso sino a bassa quota o a tratti in pianura, dove la dama bianca si mischierà alla pioggia.

Temporanea pausa asciutta sabato, anche se con ancora molte nubi e qualche residuo fenomeno solo all’alba. Domenica l’irruzione gelida siberiana ci raggiungerà rinnovando nevischio o deboli nevicate un po’ su tutti i settori, specie nella prima parte della giornata. Guardando più in la il tempo migliorerà poi nei primi giorni della prossima settimana in attesa di un nuovo peggioramento da mercoledì-giovedì. Rispolveriamo cappotti pesanti, guanti e sciarpe perché le temperature scenderanno parecchio ad iniziare da domenica con minime nei primi giorni della prossima settimana di -6/-8°C in pianura e -15/-20°C in montagna. Prepariamoci, l’inverno con i maiuscola sta arrivando.

Seguici su tutti i nostri canali social

Manuel Mazzoleni, meteorologo di 3B Meteo

COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

   








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph