BREAKING NEWS

Restyling delle ex elementari di Costa Imagna: nuovi spazi didattici e tante iniziative

Redazione 06/03/2018 0 commenti

Nuova vita per l'edificio delle ex scuole elementari di Costa Imagna con il taglio del nastro avvenuto pochi giorni fa (domenica 25 febbraio) in presenza delle autorità e dei rappresentanti delle associazioni del paese.

Grazie al bando "Conto termico 2.0" che l'amministrazione comunale di Costa Imagna è riuscita a vincere, si è potuti eseguire un intervento di riqualificazione energetica e ridistribuzione degli spazi dell'edificio scolastico realizzato negli anni '70 (il bando non ha coperto l'investimento per intero). "Per tutti quelli che sono cresciuti a Costa questo edificio, queste aule, questi spazi sono ricchi di ricordi - spiega il sindaco di Costa Imagna Umberto Mazzoleni all'Eco di Bergamo - Qui abbiamo passato parte della nostra infanzia [...] I primi lavori li abbiamo fatti imbiancando e sistemando le infiltrazioni, quasi due anni fa, poi però abbiamo riscontrati altri problemi legati agli ambienti troppo freddi d'inverno. Abbiamo quindi pianificato un intervento per migliorare l'efficientamento energetico grazie al bando Conto Termico 2.0 che ha coperto parte delle spese". 

Nel dettaglio, l'intervento ha riguardato l'isolamento delle aule e del sottotetto, l'installazione di una nuova caldaia, aggiornamento del sistema di controllo dell'impianto di riscaldamento, sostituzione di alcuni serramenti e modifica degli spazi interni per creare nuovi ambienti idonei alle nuove attività.È stato ricavato un grande spazio centrale che potrà essere utilizzato per conferenze, mostre o eventi.

All'interno delle ex scuole elementari di Costa Imagna è già attivo da alcuni anni il servizio di doposcuola chiamato "Spazio non solo compiti" gestito dal Comune in collaborazione con parrocchia e associazione Giovani Orme riservato ai ragazzi e ai bambini delle scuole elementari e medie di Costa e Roncola. "Il servizio è stato potenziato con l'introduzione del servizio mensa, della attività sportive come il nuoto, ma anche ludico didattiche di diverso genere e tanti momenti di socializzazione per i ragazzi", ha spiegato il sindaco Umberto Mazzoleni all'Eco di Bergamo. A questo si è aggiunto, dallo scorso anno, "non solo giochi" per i bambini fino a tre anni. 

Per il futuro il Comune ha intenzione di proporre nuovi corsi didattici, di motoria e aerobica per i mesi invernali e per l'estate i nuovi spazi saranno dedicati a mostre e feste promosse dalla Pro Loco, associazione sportiva, alpini e altri gruppi associativi del paese.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

   








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph