Sant'Omobono: concerto di Natale con il baritono internazionale Capoferri, poi nascerà il coro ufficiale della Cornabusa

Redazione 14/12/2018 0 commenti

È un concerto di Natale decisamente particolare, dal respiro internazionale, quello che si svolgerà sabato 15 dicembre alle ore 21, ad ingresso libero, presso la chiesa parrocchiale a Mazzoleni di Sant'Omobono: oltre ad essere confermata la presenza del baritono del Teatro Regio di Torino Giuseppe Capoferri (originario di Costa Imagna) sarà infatti l'ultima esibizione del Coro Polifonico Vicariato Valle Imagna prima di diventare il coro ufficiale della Cornabusa.

Al concerto, organizzato dalla Pro Loco di Sant'Omobono Terme, presente anche l'apprezzato musicologo Giorgio Appolonia che aiuterà il pubblico ad immergersi nell'ascolto presentando i vari brani, compositori e il contesto storico e sociale.

“Ringrazio la Pro Loco di Sant'Omobono Terme per aver condiviso questo momento musicale con il Coro Polifonico Vicariato Valle Imagna – spiega il baritono di caratura internazionale Capoferri –. Sono davvero felice di tornare a fare musica con il coro e con il suo direttore Samuele Salvi, con cui ho già collaborato, anche in occasione del ritorno della salma di Papa Giovanni XXIII alla Cornabusa (Peregrinatio di San Giovanni XXIII ndr)”.

Capoferri intratterrà i presenti con la sua potente voce sia come solista che insieme alle altre trenta voci del coro valdimagnino: come unica voce, accompagnata dall'organo, Capoferri eseguirà i canti Stella Appar di Franz Gruber nella versione tradotta ed elaborata da E.Corbetta, Te Deum (Plèlude et après le Prèlude) di M.A. Charpentier, Panis Angelicus di C.Franck. Insieme al coro, invece, Capoferri presterà la sua voce per Adeste fideles elaborata da E.Corbetta, T'adoriamo Gesù di Johannes Brahms e La natività di H.J. Gauntlett nella elaborazione di Corbetta. Il programma della serata prevede inoltre Ave Verum Corpus di Mozart, Tota Pulchra di Perosi, Totus Tuus di Frisina, Gloria in cielo di Mendelssohn e Tu scendi dalle stelle di de Liguori/Donella.

In questi giorni il baritono Capoferri è impegnato nella preparazione del ruolo da solista comprimariale (un commissionario) nella produzione de La traviata presso il Teatro Regio di Torino. La prima è andata in scena ieri, venerdì 14 dicembre, ore 20.00 ed è stata trasmessa in diretta su Rai Radio 3

“Siamo contenti di collaborare con Giuseppe, anche lui ha a cuore la cultura musicale in Valle Imagna. – spiega Samuele Salvi, direttore del Coro Polifonico Vicariato Valle Imagna – Dopo questo concerto si chiuderà un ciclo: diventeremo, infatti, il coro ufficiale del Santuario della Cornabusa. È risultato dell'incontro di due esigenze: quella del nostro coro di avere una collocazione stabile e perché ormai la parola “vicariato” non ha più significato (lo scorso settembre i vicariati locali sono stati sostituiti dalle Comunità Ecclesiali Territoriali ndr), e quella della Cornabusa di un avere un coro eterogeneo per le celebrazioni solenni”.

“Quello della Cornabusa – prosegue Salvi – sarà un vero coro, con tanto di statuto approvato dalla diocesi. I coristi saranno sempre gli stessi del coro vicariale, circa une trentina. Non rinunceremo ovviamente ad un'attività concertistica che continui a diffondere la bellezza della cultura musicale e, in particolar modo, del repertorio vocale sacro-liturgico”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph