Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

''Celo, celo, manca...'', a S.Ombono gli sportivi del paese diventano figurine da collezionare

Se una volta sulle figurine spiccava il campione di turno, a Sant'Omobono sono invece gli sportivi delle società del paese le star. Le speciali figurine, ben 758 da collezionare, sono disponibili in alcuni punti vendita del Comune.
1 Luglio 2020

Celo, celo, manca...”, una frase ripetuta come una sorta di mantra fra i collezionisti di figurine di un tempo, quando fra cornici vuote sull'album e qualche calciatore di troppo, ci si scambiava quelle che mancavano – dalle più comuni alle introvabili. Una tradizione ben consolidata nel tempo, che non ha mai dovuto temere una “data di scadenza” poiché tramandata di generazione in generazione fino ai giorni nostri. Ma se allora su quei rettangoli di carta adesiva spiccava il campione di turno, a Sant'Omobono sono invece gli sportivi del paese le star che brilleranno sugli album di ragazzi e non.

Il progetto, proposto dalla società “Idea Sportivi” e voluto dall'Amministrazione comunale e in particolare dall'assessorato allo sport, era in programma già da qualche tempo, ma a causa del Covid la data di uscita è stata posticipata di qualche mese. Gli album saranno disponibili gratuitamente a chiunque lo richieda, mentre le figurine sono in vendita a Sant'Omobono presso la Cartoleria della Valle, Sorelle Dolci a Mazzoleni e Roberto Tabaccaio, al prezzo di 80 centesimi per un pacchetto da cinque.

Protagoniste indiscusse le società sportive del paese, per un totale di 758 figurine, ognuna con un'area dedicata dove raccontare la propria storia e successi. Uno spazio unico che si trasforma in una vetrina anche per tutti quegli sport minori; così l'album diventa una raccolta di volti locali e famigliari, che rimarranno impressi nel tempo a prescindere dall'importanza della società di cui fanno parte, tutti egualmente custoditi negli annali e nelle librerie delle famiglie del paese.

“Si tratta di un tributo che l'Amministrazione comunale vuole rendere alle tante associazioni sportive del territorio, che in questa occasione ringraziamo, per l'impegno e la passione profusi nel diffondere i sani e genuini valori dello sport, quali il corretto agonismo ed il pieno rispetto per l'avversario” spiega Ugo Invernizzi, assessore allo Sport e Turismo.

“Con questa iniziativa vogliamo sottolineare come le note positive dello sport nascano sempre da una storia comune, semplice, fatta di allenamento, passione e condivisione – conclude l'assessore – Inoltre ci auspichiamo una disciplina sportiva, perché lo sport può dare molto nella formazione educativa dei nostri ragazzi, uomini e donne della società futura. Pagine di volti e di storie che testimoniano la grande vitalità del mondo sportivo a Sant'Omobono Terme, per un album capace di coinvolgere atleti di tutte le età e di tutte le discipline, con la magia (per i meno giovani) di tornar bambini”.

Articoli Correlati

Primo Rally Valle Imagna firmato Marco Colombi e Angelica Rivoir, tra neve e colpi di scena

Decima vittoria in carriera per il pilota di Presezzo Marco Colombi che dopo aver preso la leadership in Ps1 l’ha persa nella successiva per un’errata scelta di gomme salvo poi riconquistarla dalla Ps3 e senza più lasciarla. A podio Spataro e Bondioni. Gara condizionata dalle avverse condizioni meteorologiche che hanno costretto gli organizzatori ad accorciare la Ps Corna Imagna e a sospendere la Ps3 Berbenno.

X
X
linkcross