Nidi Gratis 2021, al via il bando che azzera le rette: dove in Valle Brembana e Imagna e requisiti

Redazione 12/10/2021 0 commenti

Aprirà lunedì 18 ottobre il bando regionale per accedere alla misura ‘Nidi Gratis‘ 2021, attraverso la quale Regione Lombardia, con uno stanziamento di 10 milioni di euro, intende azzerare le rette a carico delle famiglie per i nidi e i micronidi pubblici o privati.

Il finanziamento è destinato ai genitori con Isee ordinario/corrente inferiore o uguale a 20.000 euro, ma anche a persone con Isee minori nel caso in cui il Comune lo richieda per l’applicazione della retta. La retta mensile, inoltre, dovrà essere superiore all’importo rimborsabile da Inps, pari a 272,72 euro.

In Valle Brembana sono 5 gli asili che hanno beneficiato dello stanziamento 2020-21 e che, probabilmente, continueranno a beneficiarne anche per il prossimo: a San Giovanni Bianco con “Nido Cavagnis”, aperto anche ai bambini da Olmo al Brembo, Mezzoldo, Moio de' Calvi, Piazzolo,Lenna, Piazza Brembana, Serina, Santa Brigida, poi c'è il “Nido Il Pulcino” di San Pellegrino con anche i piccoli da Lenna, Mezzoldo, Moio de' Calvi, Olmo al Brembo, Piazza Brembana, Piazzolo, Santa Brigida, continua il nido di Sedrina “Peter Pan” che accoglie anche i bimbi di Lenna, Mezzoldo, Moio de' Calvi, Olmo al Brembo, Piazza Brembana, Piazzolo, Santa Brigida, quello di Val Brembilla che ospita diversi bimbi dell'Alta Valle Brembana ed infine il micronido “Linus” di Valnegra, che fa da punto riferimento a tutti i paesi vicini.

In Valle Imagna sono invece 4 le strutture: ad Almenno San Bartolomeo con il “Nido Comunale dei Tigli” che ospita bambini anche da Barzana e Roncola, Almenno San Salvatore con “I Germogli” che accoglie i piccoli anche da Strozza e Rota d'Imagna, Palazzago con “Dolci Sogni”Sant'Omobono Terme con “Nido C'era una Volta”, che accoglie anche i piccoli di Berbenno e Rota d'Imagna.

“Attraverso questa misura Regione Lombardia – ha dichiarato l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità – prosegue il suo impegno nel sostenere concretamente le famiglie lombarde. Con particolare attenzione ai nuclei in condizioni di vulnerabilità economica e sociale. L’obiettivo è facilitare l’accesso ai servizi per la prima infanzia, rispondendo così ai bisogni di conciliazione vita-lavoro”.

#iscrivi_newsletter

 

Nel 2021/2021 presentate 6.452 domande

“Con uno stanziamento di 10 milioni di euro, anche quest’anno rinnoviamo una misura che negli anni ha aiutato tantissime famiglie. In quanto ha favorito la permanenza, l’inserimento e il re-inserimento nel mercato del lavoro, in particolare delle mamme. Le domande ammesse per il 2020/2021 sono state 6.452. E anche l’adesione da parte dei Comuni lombardi quest’anno è notevolmente incrementata”.

Domande dal 18 ottobre

Le domande di adesione alla misura Nidi Gratis – Bonus 2021/2022 possono essere presentate a partire da lunedì 18 ottobre 2021, alle ore 12, fino a venerdì 12 novembre 2021, sempre alla stessa ora e comunque fino a esaurimento delle risorse stanziate, esclusivamente attraverso il sistema informativo Bandi Online, raggiungibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it.

Le domande possono essere presentate da uno dei genitori previa registrazione in Bandi Online. Ed esclusivamente attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID). Oppure con la Carta Regionale dei Servizi (CRS) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o la Carta di Identità Elettronica (CIE).

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Ottobre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31









Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph