S.Omobono, il Comune taglia del 70% la Tassa sui rifiuti per le attività colpite dal lockdown

Redazione 23/12/2020 0 commenti

Dopo il contributo a fondo perduto da 400 fino a 1.500 euro alle attività colpite dalla pandemia da Coronavirus (sono 40 quelle che hanno ricevuto il contributo), il Comune di Sant'Omobono Terme tende nuovamente la mano alle sue imprese tagliando significativamente la Tassa sui rifiuti per il 2020.

"Come deliberato in Consiglio Comunale lunedì 21 dicembre - fa sapere il vicesindaco e assessore a Bilancio, Tributi e Patrimonio Demis Todeschini -, a S.Omobono l'Amministrazione comunale riduce del 70% la Tassa sui rifiuti (TARI) 2020 per tutte le piccole attività del paese colpite dal lockdown, mentre la tassa viene ridotta del 30% per le attività come gli alimentari, che hanno sempre garantito il servizio. L'Amministrazione comunale è a fianco di chi sostiene l'economia del territorio". 

Seguici su tutti i nostri canali social

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

 








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph