Berbenno, mini-sportello Ubi Banca a rischio chiusura: il Comune lancia una petizione

Eleonora Busi 06/09/2019 0 commenti

Il mini-sportello Ubi Banca di Berbenno potrebbe chiudere: è questa la notizia che giunge dall'Amministrazione Comunale del paese valdimagnino, che ha avviato una raccolta firme fra i suoi cittadini per impedire la chiusura del servizio. La notizia sembra essere legata alle nuove linee guida del piano industriale 2019/2020 del Gruppo Ubi Banca, che vedrà la chiusura di 76 filiali e mini-sportelli su tutto il territorio nazionale.

L’Amministrazione Comunale di Berbenno ha appreso sui social e in seguito letto sui quotidiani locali della ventilata ipotesi della chiusura del mini-sportello del gruppo UBI Banca nel capoluogo del nostro paese” ha dichiarato il sindaco di Berbenno, Claudio Salvi. Dei 12 Comuni della Valle Imagna – i due Almenno e Palazzago esclusi – soltanto 3 sono provvisti di almeno uno sportello bancario, uno dei quali si tratta proprio del mini-sportello di Berbenno, affiancato da quello di Pontegiurino che copre una zona molto ampia che va da Strozza a Bedulita e Capizzone, poiché posizionato lungo la viabilità principale.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il mini-sportello in chiusura, invece, si occupa di servire le zone più lontane, fra cui Berbenno, Blello e Selino Alto, per un totale di circa 2.200 abitanti. Una scelta, quindi, che potrebbe ripercuotersi su quella fetta di popolazione impedita per i più svariati motivi a raggiungere lo sportello più grande di Pontegiurino. “Peraltro, i competitor (Banco Bpm e Intesa, ndr) sono posizionati nei dintorni della Filiale Ubi bca di Pontegiurino, pertanto non è trascurabile l'ipotesi di migrazione di una buona fetta di clientela Ubi verso la concorrenza – aggiunge il sindaco – A nostro avviso sussistono elementi, anche di carattere economico, per poter riconsiderare almeno in parte l'opportunità di mantenere l'apertura al pubblico del mini-sportello”.

Per contrastare la decisione dei vertici alti di Ubi banca, l'Amministrazione Comunale di Berbenno ha deciso di lanciare una petizione aperta a tutti i cittadini berbennesi e non. Le firme verranno raccolte presso gli sportelli Ubi banca di Berbenno e Pontegiurino oppure presso l'ufficio segreteria della sede municipale.

Questo potrà essere un utile supporto all'Amministrazione – continua il sindaco Salvi – Tutti dobbiamo manifestare con forza il dissenso alla chiusura della banca e chiedere allo stesso tempo ai vertici aziendali di rivedere le proprie intenzioni. E’ superfluo che evidenzi che la chiusura, oltre a penalizzare le fasce più deboli della popolazione, creerebbe forti disagi anche alle attività commerciali, artigianali e professionali presenti nel territorio comunale”.

La chiusura significherebbe colpire ulteriormente una economia che si sforza in ogni modo di superare la grave situazione socio-economica che perdura da diversi anni e rappresenterebbe fonte di gravi disagi e disservizi anche per i villeggianti presenti sul nostro territorio – conclude il primo cittadino – Ognuno deve fare la propria parte, per cui chiedo a tutti di firmare”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph