Casa della poetessa Milesi all'asta, il ricavato finanzierà la Casa della Cultura a San Giovanni

Eleonora Busi 11/07/2019 0 commenti

Una Casa della Cultura, uno spazio di aggregazione aperto a tutti che possa anche ospitare la biblioteca, spazi espositivi, giardini di lettura e una caffetteria, un punto di riferimento culturale per tutti i cittadini: è questo il progetto del Comune di San Giovanni Bianco, che vedrà luogo nella ex caserma dei Carabinieri. L'innovativo spazio verrà realizzato con il ricavato per la vendita della casa della poetessa Elena Milesi, moglie dell'artista Giuseppe Milesi (originario di San Giovanni Bianco), in Città Alta, in Piazza Mercato del Fieno attraverso un bando d'asta emesso dal Comune di San Giovanni.

La signora Elena, poetessa e autrice di numerosi libri fra cui “Ritmica” del 1996, “Acqua di cascata” del 1997 e “Beatitudini” del 2015, è venuta a mancare il 9 ottobre del 2015. Nel suo testamento ha disposto che la sua abitazione e tutto ciò che conteneva – quadri del marito pittore Giuseppe Milesi compresi – andassero al primo fra cinque possibili beneficiari che avessero proposto un progetto per valorizzare le opere d'arte di Milesi. È stato così scelto proprio il Comune di San Giovanni Bianco, che ha quindi ricevuto in eredità sia l'immobile che i preziosi quadri.

La casa, di 280 mq, si trova in Città Alta ed il suo prezzo a basta d'asta è di 538 mila euro. L'offerta e tutti i documenti dovranno pervenire entro le ore 12 di martedì 27 agosto, mentre l'asta vera e propria si svolgerà il giorno successivo – il 28 agosto – a partire dalle ore 10 presso la sede del Comune di San Giovanni Bianco, in Via IV Novembre. Per maggiori informazioni sul bando clicca qui.


Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Ma cos'è la Casa della Cultura? L'obiettivo del Comune è recuperare e riqualificare l'ex stazione dei Carabinieri, un grande edificio degli anni '40 in stato di abbandono da ormai 30 anni, attraverso la Casa della Cultura. Uno spazio di aggregazione e di incontro che ospiti la biblioteca, attualmente accanto alle Scuole Medie, ed il suo patrimonio letterario di quasi 17 mila libri affiancati da alcune opere del pittore e poesie della poetessa Elena, una caffetteria ed un giardino con visuale sul Brembo ed i monti Cancervo e Venturosa. Al suo interno ci sarà anche una sezione dedicata al solo pittore Giuseppe Milesi ovvero una sala espositiva dove verranno esposte cinquanta opere dell'artista a rotazione, mentre un'altra sezione sarà invece dedicata ad esposizioni temporanee.

La nuova Casa della Cultura si ispira, nei suoi interni, ai modelli open space finlandesi con ampi spazi dedicati ai libri e alle attività di lettura o ricreative per bambini. Il progetto avrà un costo complessivo di circa 1 milione e 800 mila euro, comprensivo dei 528 mila euro che verranno ricavati dalla vendita della casa della poetessa Elena. La progettazione e la direzione dei lavori è stata affidata tramite bando pubblico al gruppo di progettisti E-Plus con coordinatore ing. Architetto Paolo Bacci.



Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph