Cusio piange il suo giovanissimo Steven, deceduto in Germania per coronavirus

Redazione 18/04/2020 0 commenti

La piccola Cusio piange il giovanissimo Steven Rovelli, 31 anni, deceduto a causa del coronavirus in Germania. Il ragazzo era stato trasferito nelle scorse settimane da Bergamo in un ospedale tedesco con un volo straordinario - insieme ad altri pazienti - a causa dell'affollamento delle strutture orobiche durante la fase più critica della pandemia nella nostra provincia.

Il ragazzo era molto conosciuto nel piccolo paese dell'alta Valle Brembana: lavorava come informatico e dava una mano al bar Ristorante Pierino, gestito dalla nonna. "Era buono come il pane – ricorda commosso il sindaco Andrea Paleni a Prima Bergamoe innamorato delle nostre montagne, a cominciare dal nostro Monte Avaro che per lui era davvero il luogo del cuore".

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

"È un giorno triste per la nostra Comunità! - si legge in un post Facebook del Comune di Cusio - Quando un piccolo paese come il nostro perde un giovane di 31 anni, un amico, innamorato del suo paese e delle sue montagne, con una vita davanti, un sorriso sempre pronto, e tante speranze per il futuro, non ci sono parole per esprimere il dolore e lo sconforto. Stiamo vicini a Daniela, Ivo, Gloria, la nonna Carla e il nonno Vincenzo, a Francesca, e a tutta la famiglia! Ciao Steven!!"

Seguici su tutti i nostri canali social

"

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph