Organi ''più forti'' del Covid, in Valle Imagna torna la Rassegna Organistica: sei appuntamenti

Eleonora Busi 21/07/2020 0 commenti

Dopo tre intense edizioni, è tutto pronto per la quarta Rassegna Organistica di Valle Imagna, un punto d'incontro fra la musica e uno dei patrimoni storici più importanti e solenni, diffuso anche nelle chiese di tutta la Valle Imagna: l'organo. Ed è proprio per sensibilizzare la comunità al conservare e preservare questo prezioso strumento musicale che Giuseppe Capoferri, originario di Costa Imagna e baritono al Teatro Regio di Torino, e Damiano Rota – direttori artistici dell'Associazione Filodrammatica Oltre Confine che si è occupata dell'organizzazione – hanno deciso di riconfermare uno degli eventi organistici fra i più importanti dell'intera bergamasca, nonostante le difficoltà dovute all'emergenza sanitaria.

Sette gli appuntamenti, compreso il concerto a conclusione della Masterclass, che saranno tenuti in quattro Comuni – Fuipiano Valle Imagna, Costa Valle Imagna, Ubiale Clanezzo e Sant’Omobono Terme. “È una buona stagione anche quest'anno – afferma Capoferri – Nonostante lo stop organizzativo causato dal Covid-19 siamo riusciti ugualmente ad allestire un calendario di sei appuntamenti, mantenendo ovviamente le disposizioni sanitarie già presenti per le funzioni liturgiche”. La rassegna si apre sabato 25 luglio presso la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista in Fuipiano Imagna, dove suonerà Milena Mansanti organista titolare del Duomo di Berceto in provincia di Parma.

Siamo ben contenti di iniziare la Rassegna da Fuipiano, perché l'organo della sua chiesa parrocchiale, ora in ottime condizioni, è stato nel corso degli anni manutentato e sistemato in alcune problematiche che presentava” afferma Capoferri. Quello di Fuipiano Valle Imagna non è l'unico organo che l'Associazione si è occupata di ripristinare: un secondo è anche quello che si trova nella chiesa parrocchiale di Costa Valle Imagna, dove si terrà il secondo appuntamento della Rassegna. “L'obiettivo della nostra Associazione è valorizzare il patrimonio organistico del territorio e sono soddisfatto del lavoro fatto finora” precisa Capoferri.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il secondo evento si terrà appunto a Costa Valle Imagna giovedì 13 agosto, presso la Chiesa dedicata alla Visitazione di Maria Vergine. Suonerà l'organo Damiano Rota, con la partecipazione del Baritono Giuseppe Capoferri: entrambi eseguiranno un concerto in ricordo delle vittime del Covid-19. Il concerto sarà accompagnato dal suono dell'organo Zenin, unico organo sinfonico della Valle Imagna, progettato dal Maestro Francesco Finotti ed inaugurato nel luglio del 2004. Giovedì 20 agosto sarà la volta dei giovani organisti Matteo Arrigoni ed Emilio Morrigi, all'organo della Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo Apostolo in Ubiale Clanezzo, in occasione della festività patronale.

I due giovani sono stati scelti dalla Direzione Artistica dell'Associazione Oltre Confine sulla base dei risultati ottenuti alla Masterclass d'interpretazione organistica tenuta lo scorso anno dall'organista Colin Walsh. “Fin dal principio, io e Damiano Rota abbiamo deciso di sostenere i ragazzi particolarmente meritevoli che partecipano alle nostre Masterclass – afferma Capoferri – offrendo loro un concerto nella stagione successiva. Arrigoni e Morrigi suoneranno all'organo Ruffati di Ubiale Clanezzo, uno strumento per caratteristiche molto simile a quello di Costa Imagna, dove solitamente teniamo le Masterclass”.

Il fiore all'occhiello di questa quarta edizione sarà il concerto del Maestro di fama internazionale Jean-Baptiste Monnot, organista titolare del celebre organo Aristide Cavaille-Coll della Chiesa Abbaziale di St.Ouen a Rouen (Francia). Il concertista si esibirà sabato 22 agosto sull'organo Zanin di Costa Valle Imagna e quest'anno terrà anche la Masterclass di interpretazione organistica, che si svolgerà dal 24 al 26 agosto. Sarà aperta agli allievi dei conservatori e scuole musicali, professionisti e amatori dell'organo, che si esibiranno nel concerto finale di mercoledì 26 agosto, con consegna degli attestati di partecipazione.

L'ultimo concerto in programma sarà venerdì 4 settembre, in occasione della festività della Madonna della Cornabusa, con Gianluca Maver (organista titolare dell'organo Zanin di Costa Imagna) all'organo della Chiesa di Sant'Omobono Terme, che vedrà la partecipazione del celebre Soprano polacco Dominika Zamara. Anche quest'anno, la Rassegna Organistica potrà contare sulla collaborazione delle Amministrazioni comunali e delle rispettive parrocchie interessate, oltre al patrocinio della Comunità Montana Valle Imagna, del BIM, Infopoint Valle Imagna, Pro Loco Costa Valle Imagna, Provincia di Bergamo e Centro Studi Valle Imagna.

Vorremmo particolarmente ringraziare i nostri sponsor che, nonostante il periodo difficile per tutti, hanno deciso di sostenersi anche quest'anno – conclude Capoferri – Abbiamo potuto organizzare un ottimo calendario, è un messaggio importante che vogliamo dare di ripartenza e lo vogliamo fare attraverso la musica. Crediamo fortemente in questo progetto e speriamo di riuscire a portarlo avanti anche nei prossimi anni”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph