Val Brembilla, inaugurato l'ex padiglione Expo: un progetto per 'tornare al domani'

Melissa Braka 28/09/2019 0 commenti

Inaugurazione del padiglione del Kuwait a Val Brembilla ieri, 27 settembre, ore 18.00, una struttura recuperata dall’Expo Milano del 2015. Oltre all’inaugurazione ufficiale della struttura, che è stata concretizzata con il taglio del nastro da parte del primo cittadino Damiano Zambelli, la struttura ha ospitato un’esposizione temporanea delle migliori realizzazioni delle aziende presenti sul territorio.

A fare gli onori di casa il primo cittadino del paese: ‘’Già da qualche anno l’amministrazione comunale aveva predisposto questo piazzale per un progetto di riqualificazione di questo luogo, che doveva essere adibito come sede di eventi, feste di paese,sede di associazione e al mercato del paese. Quando abbiamo sentito che i padiglioni dell’Expo dovevano essere smantellati abbiamo chiesto all’architetto Rota di metterci in contatto con chi era incaricato di smantellare questa struttura, dunque siamo scesi a Milano per vedere che cosa si poteva fare".

"Val Brembilla - prosegue Zambelli - è un paese immerso nella natura ma anche uno dei più industrializzati della provincia, con 80 aziende che danno lavoro a circa 1800 persone, e molte filiali sparse per il mondo. Questo padiglione potrebbe quindi risvegliare il turismo che da un po’ è assente nel nostro territorio. Appena presentato al pubblico questo progetto ha ricevuto molto entusiasmo e, nonostante alcuni impedimenti, siamo riusciti a giungere a termine dimostrando che è stato possibile relazionarsi con il mondo restando all’interno della nostra piccola valle”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il sindaco ha poi ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile questo, lanciando un interrogativo: ’’Ma tutto ciò sarà possibile nel futuro?” “Abbiamo appunto chiamato questo progetto TURNA A N’ DOMA- conclude il sindaco - “Tornare al domani significa osservare e capire il passato e il presente, non come rimpianto ma per dare una spinta al futuro”.

Il sindaco Zambelli ha passato la parola all’architetto Simonetti che ha spiegato il progetto del Bando Attract promosso dalla Regione Lombardia: un progetto a cui il Comune ha aderito nel 2017 ed è stato selezionato tra oltre 70 comuni lombardi. L’obbiettivo è incentivare e promuovere azioni per migliorare la competitività dei sistemi industriali nello specifico nelle aree generali, di cultura d’impresa, del benessere dei lavoratori, economie, produzione di territorio e performance ambientali.

Successivamente sul palco sono saliti Giulia Zanardi,Sofia Busi e i ragazzi dell’associazione TURNA A N’DOMA. L’obiettivo di questa associazione è appunto attivare una serie di servizi alla popolazione al fine di rendere attrattivo il territorio. IL cosiddetto  “Software” del padiglione allestirà i seguenti laboratori: TECNOLAB il laboratorio della tecnologia che si occupa di rafforzare i processi di innovazione tecnologica nelle aziende, nel dettaglio si tratta di: un taglio laser,scanner e stampanti 3D e molti altri e in oltre verranno aperti dei corsi per l’utilizzo di queste nuove tecnologie. L’AGRILAB che si interroga sul futuro agricole l’equilibrio tra natura e tecnologia. IL FUNLAB il laboratorio dedicato all’intrattenimento,alla cultura e alla valorizzazione del territorio dal punto di vista turistico. 3D SCHOOL che ha l’obbiettivo di favorire l’integrazione tra scuola e tecnologia attraverso strumentazioni all’avanguardia come i laboratori di orticoltura e laboratori di Programmare giocando. Ultimo ma non meno importante è L’ERGLAB, il laboratorio dell’energia che lavora sul tema del minor spreco possibile come l’installazione di una colonnina di ricarica elettrica per veicoli elettrici.

Sono stati invitati sul palco a parlare anche alcune autorità tra cui Alberto Locatelli della GAMBA SRL, don Cristiano Re,direttore dell'Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro della Diocesi di Bergamo che porta i saluti del Vescovo Francesco, Jonathan Lobati neo presidente della Comunità Montana Val Brembana, Francesco Corna segretario generale Cisl di Bergamo; e i rappresentanti della Regione Lombardia.

L’inaugurazione si è concretizzata con il taglio del nastro da parte del sindaco, preceduta dalla benedizione di don Cesare, parroco di Brembilla. L’evento si è concluso con un buffet in cui i ristornati e i diversi commercianti di Val Brembilla hanno offerto una degustazione dei loro prodotti. La mostra temporanea nel padiglione sarà aperta al pubblico sabato 28 settembre dalle 10 alle 18, domenica 29 settembre dalle 10 alle 12 e lunedi 30 settembre dalle 9 alle 12.

Seguici su tutti i nostri canali social


COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
   

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

  








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph