Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

S.Omobono, rimandati i lavori per la provinciale franata a giugno: l'inghippo è burocratico

Per il ripristino della carreggiata destra fra la fine della SP14 e della SP21 è tutto pronto, ma un inghippo di natura burocratica ha temporaneamente bloccato i lavori.
20 Ottobre 2020

Tutto pronto per il ripristino della carreggiata destra (franata lo scorso 9 giugno) fra la fine della Strada Provinciale 14 (SP14) e della Strada Provinciale 21 (SP21) in territorio di Sant'Omobono Terme, verso la frazione di Valsecca e in direzione Costa Imagna, dopo la Fonte Termale in Viale Alle Fonti: dal progetto alle autorizzazioni della Comunità Montana Valle Imagna, paesaggistica e anche disponibilità finanziaria. Un inghippo di natura burocratica ha però temporaneamente bloccato i lavori, che dovevano partire da metà settembre.

L'iniziale costo stimato di 100 mila euro si è rivelato essere superiore e ciò richiede, per legge, l'inclusione dell'opera nel piano delle opere pubbliche. Questo comporta dunque la sua approvazione in Consiglio Provinciale, convocato per il prossimo 28 ottobre, facendo slittare di conseguenza anche l'inizio dei lavori.

Purtroppo quando non sono i problemi finanziari a rallentare le cose, ci si mette la burocrazia – spiega Demis Todeschini, Consigliere Provinciale e vice sindaco di Sant'Omobono Terme – Situazioni come queste meriterebbero una via preferenziale e veloce perché la preoccupazione e i disagi sono molti per cittadini ed imprese”.

Purtroppo – prosegue Todeschini – la legge non prevede questa possibilità e a volte si incomincia a pensare che se deve accadere qualcosa si spera che sia “grave” al punto da bloccare la viabilità totalmente, così da poter attivare le procedure d'emergenza. Sono quotidianamente in contatto con l'Ufficio Viabilità, sperando che non ci siano ulteriori intoppi i lavori dovrebbero partire a breve. Grazie ai cittadini per la pazienza”.

Lo scorso 9 giugno una frana ha compromesso la carreggiata destra fra la fine della SP14 e la SP21, in direzione del Comune di Costa Valle Imagna, dopo la Fonte Termale in Viale Alle Fonti. A protezione della carreggiata, fortunatamente abbastanza ampia da permettere il mantenimento del doppio senso di marcia, erano state posizionate delle barriere New Jersey, ma visto il rischio di ulteriori smottamenti, il transito è stato vietato ai mezzi pesanti superiori alle 3,5 tonnellate.

Articoli Correlati

Papa Giovanni XXIII, chirurgia robotica estesa al trattamento del tumore del colon

Ultimato l’addestramento dei chirurghi, il robot dell’Ospedale di Bergamo è ora utilizzato per la rimozione del tumore del colon. Con l’introduzione della Chirurgia 1 addominale-toracica come terza Unità operativa coinvolta dopo la Urologia e la Ginecologia, il Papa Giovanni anticipa le direttive di Regione Lombardia che chiede agli ospedali dotati di robot di estenderne l’utilizzo a partire dal 2022.

X
X
linkcross