A Santa Croce arriva l'orto dei bambini, un'aula a cielo aperto lontana dalla DAD

Eleonora Busi 14/04/2021 0 commenti

Una vera e propria aula a cielo aperto, quasi una “nemesi” di quella Didattica a Distanza fatta di schermi e relazioni virtuali: un posto immerso nel verde montano, dove i piccoli delle scuole dell'infanzia e primaria – affiancati dalle insegnanti e dalle famiglie – potranno imparare a prendersi cura della natura seminando, irrigando e raccogliendo il frutto delle proprie fatiche all'interno di un piccolo fazzoletto di terra realizzato su misura per loro.

Si chiama l'“Orto dei bambini” ed è la nuova iniziativa messa a punto dall'Associazione Santa Croce, frazione di San Pellegrino Terme, inaugurata ufficialmente nella mattinata di oggi, mercoledì 14 aprile. Insieme alle maestre e ai tantissimi bambini in trepidante attesa, erano presenti anche il sindaco Vittorio Milesi, la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Leidi e Cristina Persico, la Coordinatrice dell'Associazione Santa Maria Teresa di Calcutta di cui la scuola materna di Santa Croce fa parte.

Una bellissima mattinata – commenta Adriano Avogadro, presidente dell'Associazione Santa Croce – I piccoli erano felicissimi e altrettanto lo erano le maestre che, specialmente in questo periodo di chiusura, vedono nell'orto dei bambini un'importante occasione di fare didattica all'aperto. Tanto che ci è stato chiesto di posizionare alcune panchine, che noi metteremo volentieri a disposizione, in modo tale che gli alunni possano seguire le lezioni comodamente seduti nel parco giochi limitrofo”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

L'orto è composto da otto vasche di coltivazione a completa disposizione dei bambini della scuola primaria e dell'infanzia di Santa Croce. L'obiettivo è raccordare i giovani alunni con la realtà, la natura e la manualità, sviluppando insieme agli adulti (le maestre, ma anche i genitori e i nonni) una vera e propria “coscienza ecologica” grazie alla quale possono imparare a prendersi cura della natura e capirne il valore, nonché riaffacciarsi alle relazioni in “carne ed ossa” che – comprensibilmente – sono venute meno a causa della Didattica a Distanza.

Vorrei sottolineare la grande partecipazione dei volontari alla realizzazione dell'orto, che hanno offerto il proprio tempo gratuitamente – conclude Avogadro – Il costo dell'iniziativa si aggira attorno ai 5.000 euro, una spesa lievitata rispetto al preventivo iniziale poiché era nostra intenzione preparare uno spazio bello, curato e soprattutto gradevole. Vorrei ringraziare chi ha voluto donare a favore del nostro progetto, permettendoci di raccogliere circa 2.500 euro sulla piattaforma Kendoo, e la ditta Microtech Srl di Brusaporto, che ha offerto la cifra di 500 euro. Siamo fiduciosi nell'impatto positivo che questa iniziativa avrà sui nostri bambini e le loro famiglie”.

"Ringrazio ovviamente l'Associazione Santa Croce - dichiara il sindaco Vittorio Milesi -. Iniziative come questa guardano al futuro e consentono di conservare la vitalità di questa frazione, delle nostre frazioni, e quindi di lavorare per mantenere la popolazione sul territorio. Un grazie anche alla scuola e alle insegnanti".


(I bambini di Santa Croce)

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Maggio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph