Stagione di cantieri a S.Pellegrino: al via i lavori per il ripristino dell'ex stazione liberty

Eleonora Busi 25/05/2020 0 commenti

San Pellegrino si prepara ad una serie di interventi sul proprio territorio. Il primo, uno fra i più importanti, è il recupero della ex stazione ferroviaria che si trova in piazza Granelli.

Dopo una serie di bandi andati a vuoto, infatti, qualcuno si è fatto avanti per la gestione dell'immobile (di proprietà del Comune): la Costec di San Pellegrino, di Angelo Alcaini, una ditta specializzata in assistenza caldaie che ridarà nuova linfa vitale al maestoso edificio liberty trasformandolo in un bar-pizzeria, un supporto non indifferente a chi passerà lungo la vicina ciclopedonale.

Cantiere partito a marzo ma sospeso causa emergenza, con oltre 683mila euro sul tavolo quello della ex stazione sarà uno degli interventi più consistenti della cittadina brembana. Termine di conclusione, fine anno.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Fra pochi giorni partirà anche un altro importante cantiere che interessa invece Villa Giuseppina, dove verranno aperte le nuove terme curative del paese. Dopo uno stop temporaneo causa coronavirus, l'edificio verrà ristrutturato a rustico grazie ad una convenzione sottoscritta con Sviluppo San Pellegrino S.r.l. (Società Percassi), che è anche proprietario dell'immobile, per l'importo totale di 1 milione e 700 mila euro. Con il futuro gestore, ancora da individuare, si stabiliranno poi gli ultimi interventi mentre l'edificio a rustico sarà venduto (ad esclusione del piano terra dove sono previsti spazi commerciali), dalla Società Percassi al Comune.

Infine sono previsti per giugno i lavori di messa in sicurezza della strada che va da Antea a Spettino, dove verranno posate barriere di protezione ai lati. Inoltre, l'Amministrazione ha fatto partire una serie di interventi per contrastare il dissesto idrogeologico a Pregalleno, una località del Comune, in via Sottocorna. Un ultimo intervento riguarderà invece il ripristino delle scogliere del fiume, vicino al ponte Vecchio e al ponte Cavour.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph