Sezione primavera a Selino Basso, bene il primo anno: a settembre nuovi laboratori e piscina

Eleonora Busi 13/06/2019 0 commenti

L'anno scolastico è, ormai, agli sgoccioli e fra poco terminerà anche il primo anno della sezione primavera all'asilo di Selino Basso, a Sant'Omobono Terme. Una novità nel paese valdimagnino, che prima d'ora non aveva mai ospitato questo particolare percorso educativo, che mira ad accogliere i bambini fra i 24 ed i 36 mesi in una sorta di anello di congiunzione fra il nido e la scuola dell'infanzia. La sezione primavera fa capo all'Associazione San Giovanni XXIII, nata tre anni fa dall'unione di quattro scuole dell'infanzia di impronta paritaria di Selino Basso, Selino Alto, Capizzone e Mazzoleni.

Il bilancio annuale si presenta subito positivo: la sezione ha accolto nelle sue aule il numero massimo di bambini consentito, ovvero 9. Un ottimo risultato che ha ricevuto diversi commenti positivi anche dalle famiglie dei piccoli. “Per noi è stata un'esperienza molto bella e siamo molto contenti, non ci aspettavamo onestamente una risposta così – spiega Monica Palazzi, coordinatrice – Siamo partiti in sordina con il numero minimo di bambini, arrivando fino a 9 che è il numero massimo consentito. Anche le mamme sono molto contente e felici, per cui devo dire che il nostro bilancio è molto buono”.


Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

La risposta positiva fa già prospettare un prossimo anno scolastico altrettanto buono, che prevede per ora l'iscrizione di 7 bambini. “Quasi sicuramente partiremo con quel numero di bambini a settembre, sempre che non se ne aggiungano di nuovi fino ad allora” aggiunge Palazzi. L'obiettivo, ora, è di ampliare l'offerta formativa sia dal punto di vista di avvicinamento e continuum fra i piccoli della primavera e della scuola dell'infanzia attraverso, ad esempio, una serie di laboratori fra cui quello musicale e svago in piscina (già provato anche quest'anno), che dal punto di vista di collaborazione fra asili.

Quest'anno, per noi, è stato sperimentale – spiega la coordinatrice – chiaramente il nostro interesse è che la primavera sia il nostro anello di continuità, per cui abbiamo iniziato quest'anno a fare piccolissimi progetti con lo spazio gioco di Selino Basso, ma abbiamo già pensato di ampliare i tempi di condivisione dei bimbi per l'anno prossimo. Proprio sulla risposta positiva di quest'anno ci piacerebbe anche creare anche un legame con il nido di Cepino, perché la nostra idea è che il bambino si costruisce in continuità per cui ci sembra interessante creare un progetto ponte con piccoli incontri e progetti che vedranno collaborare i bimbi di 3 anni con quelli della primavera. Questo perché il 'grande' viene preso a modello dal più piccolo, creando di conseguenza una motivazione più profonda che lo sprona ad imparare sempre di più. Tutto questo sarà da costruire e sarà anche necessario verificare se il nido sia, ovviamente, interessato a fare la stessa cosa con noi”.



Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph