In arrivo oltre 4 milioni per il sociale in Bergamasca: interventi su minori, povertà e disabilità

Redazione 02/10/2019 0 commenti

A Bergamo sono in arrivo più di quattro milioni di euro del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali 2018 a valere per il 2019.

“La nostra Agenzia di Tutela della Salute nei prossimi giorni erogherà agli Ambiti distrettuali della provincia queste risorse che vengono assegnate annualmente dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il finanziamento della rete ordinaria di interventi e servizi sociali – spiega il direttore amministrativo di ATS Bergamo Paolo Cogliati - Sono state ripartite tra gli Ambiti secondo le indicazioni di Regione Lombardia e, insieme a quelle impegnate autonomamente dai Comuni, concorreranno alla realizzazione delle azioni previste dai Piani di Zona della programmazione sociale locale 2018-2020”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Nel dettaglio i fondi 2018 con operatività per il 2019:

  • Ambito Territoriale/distrettuale - F.N.P.S. anno 2018                             
  • Bergamo:  € 579.255,17
  • Dalmine:  € 550.452,97                                                                 
  • Grumello del Monte: € 187.957,81                                                   
  • Seriate: € 292.562,02                                                                      
  • Valle Cavallina: € 212.256,70                                                       
  • Monte Bronzone Basso Sebino:  € 126.636,70                               
  • Alto Sebino:  € 121.373,52                                                              
  • Valle Seriana Superiore e Valle di Scalve: € 169.838,24              
  • Valle Brembana: € 164.551,33                                                   
  • Valle Imagna e Villa D'Almè:  € 205.992,06                            
  • Isola Bergamasca: € 513.491,84                                                     
  • Treviglio: € 420.129,69                                                                     
  • Romano di Lombardia: € 319.530,91                                              
  • Valle Seriana (Albino): € 388.845,61                                               
  • Totale:  € 4.252.874,57                                                                    

La Giunta regionale, nel programmare la distribuzione delle risorse, ha stabilito di destinare il 50% all’area di intervento minori, il 38% all’area disabilità e non autosufficienza e il 12% all’area povertà ed esclusione sociale.

“Ciascuna delle quattordici Assemblee dei Sindaci, in coerenza con il Piano Sociale Nazionale e con le indicazioni regionali, ha già programmato l’ipotesi di utilizzo nel proprio territorio rispetto alle diverse aree di bisogno – spiega il dottor Iorio Riva, responsabile dell’ufficio sindaci di ATS Bergamo - Gli Ambiti, in accordo con il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, hanno destinato parte di queste risorse, circa 500.000 euro, a progetti innovativi sperimentali in dimensione provinciale, distrettuale e territoriale, da realizzarsi in collaborazione con la Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus per azioni di contrasto alla povertà, promozione di iniziative nell’area della salute mentale e per progetti sociali territoriali”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

  






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph