Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Arte e cultura si incontrano a Cusio: il 31 luglio c'è il Festival delle Terre dei Baschenis

Arte e cultura si incontrano per dare vita al Festival delle Terre dei Baschenis: un affascinante viaggio attraverso la storia, le tradizioni e l'arte di un territorio troppo spesso dimenticato.
27 Luglio 2021

Arte e cultura si incontrano per dare vita al Festival delle Terre dei Baschenis: un affascinante viaggio attraverso la storia, le tradizioni e l'arte di un territorio così poco conosciuto e frequentato. La manifestazione, organizzata dall'Associazione “Terre dei Baschenis” in collaborazione con AltoBrembo e patrocinata dal Centro Storico Culturale Valle Brembana “Felice Riceputi”, si terrà sabato 31 luglio nella splendida cornice del paese di Cusio, in alta Valle Brembana. Un'intera giornata dedicata a mostre, conferenze, visite guidate e laboratori con l'obiettivo di valorizzare un patrimonio culturale troppo spesso dimenticato.

“Si tratta di una prima edizione – spiega Marco Manganoni, fra gli organizzatori dell'evento – perciò abbiamo deciso di concentrarci su un unico Comune, quello di Cusio, confluendo tutte le iniziative in un'unica giornata. Abbiamo voluto inserire un po' di tutto: dai prodotti tipici locali con le Aziende Agricole del territorio, agli appuntamenti serali per donare una punta emozionante. Ci sarà spazio anche per i più piccoli, con un laboratorio tutto dedicato a loro”.

Il fitto programma della manifestazione – dislocata nei luoghi principali del paese di Cusio – si apre alle ore 10, con tre iniziative: lungo la via centrale del borgo ci saranno gli stand di “Una Valle da Sfogliare” in cui sarà possibile consultare ed acquistare libri e guide inerenti la storia, i personaggi e le tradizioni locali; presso il palazzo comunale, invece, è allestita la mostra delle trenta opere finaliste del concorso fotografico “Eleganza discreta di una Valle”, mentre nella piazzetta del lavatoio della Valle del Tuf si svolgeranno i mercati della montagna di Altobrembo con tanti prodotti tipici artigianali e delle aziende agricole.

 

1500 banner adv trony 23 Luglio luglio 700x250 4 - La Voce delle Valli

Il festival proseguirà alle 10:30 con la presentazione della Carta del Mercante della Via Mercatorum, l'antico percorso ora al centro di un progetto di valorizzazione territoriale, e alle 12 con l'aperitivo artistico sulla via del Ferro, completo di visita alla scoperta di questa importante via e del grazioso Oratorio di San Giovanni Battista, con possibilità di assaggi a fine gita. Per i più piccoli, alle 14:30 si terrà “Io fabbricante di libri”, un laboratorio a cura della professoressa Wanda Taufer durante il quale i bambini potranno ascoltare le leggende della Valle Brembana e costruire il proprio personale libro.

Alle 15:30 ci sarà poi la visita guidata all'essiccatoio e all'antico mulino del XVII secolo, mentre alle 17:30 tutti pronti per il convegno di studi “I Baschenis, una Famiglia di frescanti dalla Valle Brembana alle Valli Trentine” e presentazione della nuova guida “Valle Brembana: una terra da scoprire. Storia, arte e ambiente di una valle singolare” con Tarcisio Bottani, presidente del Centro Storico Culturale. A seguire, Marina Geneletti e Andrea Paleni illustreranno il progetto Le Terre dei Baschenis. Infine, alle 19:30 ci sarà la degustazione nelle vie del borgo e alle 20:30 la passeggiata culturale sotto le stelle, una camminata in notturna alla luce delle torce sull'antica via per Taleggio e visita al borgo e all'Oratorio di Sant'Alberto.

“Ciò non significa che non verranno più organizzati altri eventi, anzi: ci saranno ancora le visite guidate o le riaperture delle chiese. Ma abbiamo deciso, per quest'anno, di tentare una strada diversa, diversificare un po' quello che già proponevamo – conclude Manganoni – Cusio fa parte, insieme a Santa Brigida, Averara, Cassiglio, Ornica e Valtorta, dei sei Comuni all'interno dell'Associazione Le Terre dei Baschenis e quest'anno avrà il ruolo di 'apripista' della manifestazione. Per il futuro, ci piacerebbe farlo diventare un Festival diffuso, coinvolgendo più paesi contemporaneamente a rotazione ogni anno. Il nostro obiettivo principale sarà sempre e comunque quello di far conoscere il territorio ai turisti, ma soprattutto ai residenti che spesso non conoscono le bellezze e meraviglie che si celano nelle loro terre natie”.

La maggior parte delle iniziative sono a prenotazione obbligatoria. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 348.1842781 oppure consultare il sito web: www.leterredeibaschenis.it.

1109 locandina01 may - La Voce delle Valli

1329 locandina01 pom - La Voce delle Valli

(Fonte immagine in evidenza: Comune di Cusio via Facebook)

Ultime Notizie

X
X
linkcross