Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Evan, il progettista che sogna di 'unire' Val Brembana e Indonesia

''Il sogno è di portare la nostra attività in Indonesia e fare in modo che anche la gente che abita in valle, attraverso i nostri progetti, conosca una cultura favolosa come quella indonesiana''.
24 Ottobre 2020

Avere un cuore grande, è una caratteristica indistinguibile e fondamentale per Evan Milesi, un indonesiano di ventidue anni che abita a Piazza Brembana. Evan parte subito con il dierci che lui si sente sia italiano, sia indonesiano: “Mio papà è italiano, originario di Ornica mentre mia mamma è originaria dell'Indonesia, precisamente di Surabaya, una città situata sull'isola di Giava. Si sono sposati in Indonesia e dopo qualche anno si sono trasferiti in Italia, dove sono nato io. È normale per me, quindi, avere un equilibrio tra le mie origini”, ci racconta.

La famiglia della madre abita ancora a Sidoarjo, una piccola cittadina della provincia di Surabaya. “Mediamente vado a trovare la mia famiglia una volta ogni due anni e, ogni volta, rimango sorpreso dal loro amore verso il prossimo. Tutte le volte che io, la mia famiglia e gli amici che hanno piacere ad aggiungersi, andiamo da loro, veniamo accolti a braccia aperte, e questa è la caratteristica tipica del popolo indonesiano”, spiega con gioia.

 

“Da piccolo non capivo l'importanza che la famiglia di mia mamma avesse nella mia vita, perché ogni volta che andavo a trovarli mi mancavano i nonni paterni, che sono italiani, e i miei amici, dato che la mia vita era qua, ma man mano sono cresciuto ho capito i miei sbagli e l'importanza che io ho per loro, difatti ora la situazione si è ribaltata, quando sono qui in Italia mi manca tanto la mia famiglia materna”, confida con la mente altrove. La cosa più importante che gli hanno trasmesso, è aprire il cuore agli altri e l’essere altruisti, proprio come vuole la loro tradizione.

In questo momento però, Evan ha messo radici in Valle Brembana: “Secondo me è un posto stupendo in cui vivere, ma anche sottovalutato da tanta gente che abita qui. Lo dimostra l'affluenza di turisti che in questa estate di emergenza è salita nei weekend. Oltre a questo sto seguendo le orme di mio padre e insieme a lui abbiamo uno studio tecnico di progettazione a Piazza Brembana, per questo ormai ho seminato le radici qui”.

Evan ha però due grandi sogni, sogni che quotidianamente cerca di realizzare: “Il mio sogno e la mia ambizione più grande, è quella di riuscire, un domani, a portare la nostra attività anche in Indonesia, in modo da stare più tempo anche con la mia famiglia e fare in modo che anche la gente che abita qui, attraverso i nostri progetti, conosca una cultura favolosa come quella indonesiana. Sogno anche di poter dare alla mia famiglia gli stessi servizi e lo stesso "lusso" di cui noi viviamo qui in Italia, cosa che in Indonesia purtroppo non c'è ancora”, conclude.

 

 

 

Ultime Notizie

X
X
linkcross