Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Stare in Valle si racconta - Come nasce una girandola, con i bambini del Cre di Selino Basso

Chiara di Stare in Valle ci racconta di come, insieme ai suoi amici, ha insegnato come realizzare delle girandole ai bambini di 4a e 5a elementare del Cre di Selino Basso.
19 Luglio 2018

l servizio territoriale per disabili Stare in Valle di Sant’Omobono Terme (Cooperativa Sociale Lavorare Insieme) continua a lavorare per l’individuazione di spazi di inclusione e condivisione di attività, collaborazione, tempo libero e divertimento.

Grazie al supporto di alcuni volontari che si stanno spendendo attivamente presso il servizio e che, nel caso specifico, hanno fatto da “aggancio” abbiamo recentemente costruito una collaborazione con il CRE di Selino Basso (con la Parrocchia siamo già operativi su più fronti, attraverso svariate attività). Lo scorso martedì (10 luglio) la prima attività insieme, di seguito il racconto di Chiara, un’ospite del servizio. 

"Martedì 10 luglio sono andata con i miei amici di Stare in Valle accompagnati dalla nostra educatrice Nadia ad insegnare ai bambini di 4° - 5° Primaria del Cre di Selino basso a costruire le girandole. Noi siamo già esperti in materia, in quanto portiamo avanti questa attività da un paio di mesi; abbiamo infatti realizzato le girandole per il laboratorio “Insieme per il nostro paese”, che è un’attività ormai consolidata con Pro Loco e Parrocchia che prevede l’abbellimento di tutte le vetrine di Sant’Omobono Terme con addobbi a tema (attualmente estivo).

Inoltre stiamo realizzando le girandole anche per Brumano Turismo, che ce ne ha commissionate ben mille! Verranno regalate a Natale ai bambini che andranno a visitare il Villaggio Incantato. Abbiamo quindi imparato benissimo tutte le fasi di realizzazione. L’esperienza vissuta martedì ci è stata suggerita da una nostra cara volontaria che si chiama Carolina, venuta a conoscenza della nostra bravura nel portare avanti questo lavoro. Grazie al numero elevato dei bambini presenti al CRE abbiamo potuto realizzare tantissime girandole, questo per noi è stato un grosso aiuto oltre all’ennesima conferma che l’unione fa sempre la forza!

Questa esperienza pomeridiana al CRE ha suscitato in me emozioni fortissime perché mi sono sentita maestra per un giorno; rivedere i luoghi dove ho trascorso la mia infanzia è stato per me e per i miei amici di Stare in Valle gratificante. Non vedo l’ora di ripetere l’attività"!

Ultime Notizie

X
X
linkcross