Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sant'Omobono, Raffaello Baitelli campione italiano master di Pentathlon

"L'infermiere più veloce del mondo" non smette di stupire e torna in Valle Imagna con una medaglia d'oro al collo per la vittoria nel Pentathlon master 50 ai Campionati Italiani Indoor Master di Ancona.
26 Febbraio 2018

"L'infermiere più veloce del mondo", Raffaello Baitelli, 50 anni, di Sant'Omobono Terme, dipendente al Papa Giovanni XXIII di Bergamo,  non smette di stupire e torna in Valle Imagna con una medaglia d'oro al collo per la vittoria nel Pentathlon master 50 ai Campionati Italiani Indoor Master di Ancona, tenutisi dal 23 al 25 febbraio.

Con punteggio totale di 3523 punti nelle cinque prove (60h, lungo, peso, alto e 1.000m)  Baitelli lascia dietro i rivali, tra i quali anche il vicecampione europeo Antonio D'Errico e il campione italiano in carica Ivan Spini. Nel salto in alto il "Raffo" stabilisce il suo nuovo record personale arrivando a saltare 1.63m, e così anche nel lancio del peso 6kg con 10.80m. 

"Sono arrivato agli italiani indoor di Ancona dopo aver vinto, il 4 febbraio, 2 titoli regionali 60 e 60h, e aver vinto il triathlon (60, peso e lungo) con il punteggio di 2101 punti. - spiega Baitelli -  Arrivato ad Ancona  stanco dal lavoro in ospedale non ero molto fiducioso del titolo, ma sapevo comunque di valere il podio. Il peso e l'alto mi hanno portato in testa dopo che nelle prime due gare ero in quinta posizione. Nei mille ho controllato la gara in 3.21".

Dopo l'abbuffata di medaglie lo scorso luglio ai Medigames (come nel 2016, da qui l'appellativo "infermiere più veloce del mondo"), le olimpiadi per professionisti sanitari, con 6 medaglie d'oro, 3 argenti e 1 bronzo Baitelli aggiunge al suo ormai ricco palmarès un altro importante risultato.

Articoli Correlati

X
X
linkcross