In Valle Imagna ripartono i laboratori artistici per gli adolescenti fra arte, fotografia e tecnologia

Eleonora Busi 20/07/2020 0 commenti

Dopo l'interruzione di marzo dovuta all'emergenza sanitaria, riprendono in Valle Imagna i cinque laboratori artistico-creativi di “Itinerart(i)”, dedicati ai ragazzi dai 14 ai 17 anni nell'ambito del progetto di contrasto alla povertà educativa Crescere Insieme in Valle selezionato e finanziato da Impresa Sociale con i Bambini, Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus, Azienda Speciale Consortile Valle Imagna – Villa d'Almè, Comunità Montana Valle Brembana e BIM.

Videogiornalismo, fotografia, laboratorio artistico di libera espressione, stampa a caratteri mobili e teatro: questi i cinque laboratori, la cui regia è stata affidata alla Cooperativa Giovani Orme, in collaborazione con artisti e professionisti del territorio. Ad aprire la serie di appuntamenti è stato il laboratorio di fotografia “Photosintesi: uno sguardo in Valle Imagna”, a cura di Francesca Pisu Massa.

Il prossimo appuntamento sarà invece con il laboratorio “Abitare: Arte in Valle”, tenuto da Federica Rota, presso l'ostello Il Sentiero in via Castagni 14 a Corna Imagna. Le date da segnarsi sul calendario sono venerdì 24 luglio, venerdì 31 luglio e venerdì 7 agosto, dalle 15 alle 17:30. Le iscrizioni sono aperte fino al 22 luglio: per prenotarsi è possibile contattare la Cooperativa Giovani Orme, al numero 334.5743963 oppure via mail a giovaniorme@gmail.com.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Si è scelto di puntare a laboratori creativi per una doppia finalità – spiega Stefano Invernizzi, presidente Cooperativa “Giovani Orme” e coordinatore del gruppo 14-17 anni per la Valle Imagna – Da un lato, provare ad ingaggiare i ragazzi in contesti ed in paesi dove magari è la prima volta che si propone qualcosa per loro, dall'altro perché l'obiettivo è quello di contrastare le povertà educative e noi siamo convinti che portare queste attività e stimoli, che vanno dall'arte alla tecnologia, sia una cosa fondamentale per far sì che chi vive in Valle Imagna, soprattutto in quella fascia d'età, si senta sia preso in considerazione che stimolato per considerare il proprio paese come un territorio di opportunità, e non solo come un posto da cui scappare o di cui lamentarsi”.

La povertà educativa – soprattutto minorile – è un fenomeno particolarmente in crescita negli ultimi anni in Italia. È una condizione che ostacola non solo il percorso di crescita, inclusione e sviluppo ma impedisce anche che i nostri ragazzi facciano quelle scelte che li portino a vivere liberamente.

Il progetto che prende il nome di “Crescere Insieme in Valle” prevede una serie di iniziative ed azioni dedicate a differenti fasce d'età, progettate dagli Enti del terzo settore presenti sul territorio secondo le indicazioni provenienti dalle Istituzioni. “Costruire la propria identità e rinforzare i legami con i coetanei e gli adulti – aggiunge Gianantonio Farinotti, direttore dell'Azienda Speciale Consortile – sono gli aspetti salienti delle proposte che Crescere Insieme in Valle offre alle ragazze e ai ragazzi”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Agosto 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

      






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph