Confermati 125 milioni per il tram della Val Brembana: in funzione entro il 2025

Eleonora Busi 08/11/2019 0 commenti

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti conferma il finanziamento per la realizzazione della tranvia T2 della Valle Brembana, che collegherà Bergamo a Villa d'Almè. A dare l'annuncio questa mattina 8 novembre il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, durante una visita a Bergamo, alla presenza del sindaco Giorgio Gori, l'assessore ai Trasporti Claudia Maria Terzi e dell'amministratore delegato Teb Gianni Scarfone. I soldi finanziati dal Ministero ammonterebbero a 125 milioni di euro, a fronte dei 172 milioni complessivi. I restanti verranno investiti da enti pubblici e privati del territorio.

“Si tratta di un progetto voluto da tutto il territorio che migliorerà la mobilità urbana” ha spiegato il ministro Micheli in un tweet. “Un risultato storico, accompagnato dalla conferma del cofinanziamento dell’opera da parte di Regione Lombardia con 40 milioni di euro e ulteriori 13 milioni da parte degli enti locali, tra i quali il Comune di Bergamo – ha scritto il sindaco Giorgio Gori sulla sua pagina Facebook – Ci sono quindi le risorse per realizzare questa infrastruttura fondamentale per il nostro territorio: partendo dalla stazione di Bergamo il tracciato della T2 prevede di collegare l’area di via Serassi, con lo stadio, i quartieri di Monterosso, Valtesse con i comuni di Ponteranica, Sorisole, Villa d’Almè”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Per vedere la tranvia in funzione, però, bisognerà attendere altri cinque anni – entro la fine del 2025. Il prossimo passo è la progettazione esecutiva dell'opera che sarà a carico di TEB dalla durata di due anni e, a progettazione ultimata, verranno bandite due gare d'appalto, una per l'infrastruttura ed una per i tram. Tempi previsti per i lavori, tre anni. Le fermate attualmente programmate sono 16, escludendo quelle che, da Piazzale Marconi a San Fermo in città, già sono operative per la Tranvia 1, con cui condividerà dunque il primo chilometro di 11,2 complessivi.

Le fermate sono per la città, Santa Caterina, Reggiani (questa sarà di successiva attivazione), Stadio, De Gasperi, Crocefisso e Sant’Antonio. Fuori città ci saranno invece quelle di Pontesecco, Ponteranica, Ramera-Parco dei Colli, Gres (anche questa di successiva attivazione), Petosino, tre fermate ad Almè (via Olimpia, al confine con Paladina e in via Volta) e due a Villa d’Almè (via Mazzi e il capolinea in via Gotti alle Ghiaie).

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Novembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

 






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph