Da Lenna a S.Pellegrino, tutta la Val Brembana con Letizia per l'intervento in Texas

Eleonora Busi 20/09/2019 0 commenti

Letizia ha un sogno: tornare a volare, più forte e leggiadra che mai. La sua storia ha smosso – letteralmente – i monti, riecheggiando fra le pareti della Valle Brembana riuscendo a riscaldare il cuore di tutti e innescando come una miccia, esplosiva e forte come la sua personalità, un percorso di supporto e beneficenza per il suo grande progetto, #nonsimollauncactus.

Un giorno di due anni fa Letizia Milesi, di Roncobello, viene strattonata sul pullman di scuola e cade a terra. Quella che all'inizio sembrava solo una botta al collo, si rivela ben presto per quello che veramente è: alcune vertebre non si trovano più in sede. Quella diagnosi è solo l'inizio di una brutta storia, che ha visto la giovane – ora 19 enne – affrontare seri deficit neurologici che l'hanno costretta in carrozzella.

Innumerevoli i chilometri macinati da due anni a questa parte, fra un centro di cura e un altro con la speranza sempre solida, sempre viva. E un giorno, una possibilità fa breccia nella vita di Letizia e della sua famiglia: c'è un'equipe medica che potrebbe operarla, in Texas. Ma i costi sono alti e proibitivi, in America la sanità è privata e tutto è a carico del paziente.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

La passione di Letizia è la danza, lasciarsi trasportare dalle note leggere come una piuma, leggere come un sogno. Ed è così che nasce “Sulle ali di un sogno Onlus”, di cui la giovane è presidente, per sostenere ed aiutare chiunque si trovi in una situazione simile alla sua, affrontando insieme ogni giorno le insidie che la vita pone sulla loro strada, prendendole per mano nel loro lungo e faticoso viaggio fatto di barriere architettoniche non solo fisiche, ma anche mentali.

Ma ora è il turno di chi ha preso a cuore la sua storia di prendere per mano Letizia e accompagnarla nel suo progetto: #nonsimollauncactus, forte e coraggioso come Letizia, come i cactus che – seppur nel deserto – con le loro spine sopportano l'aridità della vita uscendone vincitori. Sia la Onlus che il progetto sono stati presentati nella serata di martedì 17 settembre, presso il salone della Fondazione Don Stefano Palla a Piazza Brembana.

È stata la musica ad accompagnare la mia infanzia e la mia adolescenza – ha raccontato Letizia – Ballare è sempre stata la mia passione. Da un giorno all'altro non ho più potuto farlo. Ballare è ancora il mio sogno più grande”. Per Leti sono stati organizzati tanti eventi, stampate magliette con il logo della Onlus e del progetto, braccialetti, post mediatici: simbolo di una comunità, la Valle Brembana, che non abbandona il prossimo ma gli si stringe attorno per supportarlo anche nei momenti di difficoltà.

I prossimi appuntamenti per aiutare la giovane saranno domani 21 settembre a Lenna, con “Fritto Misto per Leti” presso la Piazza IV Novembre, mentre il 28 settembre anche durante la camminata “Bergamo – Rifugio Calvi” si sosterrà il progetto. Il 29 settembre a San Pellegrino ci sarà l'evento “Alle Grotte per un sogno” presso le Grotte del Sogno e a Piazza Brembana lo spettacolo teatrale “Pietre e Conchiglie”. Il 5 ottobre ci sarà uno spettacolo musicale a Serina e l'11 ottobre a Brembilla. Qui il sito web della Onlus.

Per sostenere la Onlus "Sulle ali di un sogno", questo l'IBAN per le donazioni:  IT33V0311153450000000001123

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Dicembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

     






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph