Dalla Regione 727mila euro per i bus di montagna, scongiurati tagli alle corse

Eleonora Busi 10/09/2019 0 commenti

Nuovi fondi per il trasporto pubblico bergamasco, a favore delle zone meno densamente abitate e di montagna, come le nostre valli: quasi 727 mila euro, stanziati da Regione Lombardia a seguito di una delibera approvata i giorni scorsi. “Grazie a questi fondi riusciamo ad evitare un taglio al trasporto locale per questi ultimi mesi dell'anno, soprattutto extraurbano, di circa 300 mila chilometri” è stato il commento di Emilio Grassi, direttore dell'Agenzia del trasporto locale di Bergamo, a L'Eco di Bergamo.

La delibera – approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi – prevede uno stanziamento di cinque milioni di euro. 726 mila e 926 euro i fondi destinati alla provincia di Bergamo; per quanto riguarda le altre province, quelle che hanno ricevuto più fondi sono Brescia, Lecco, Como e Varese con poco più di 1 milione di euro, mentre Cremona, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia si mantengono sulla stessa linea di Bergamo, circa 700 mila euro. Leggermente meno Sondrio, che riceverà 666 mila e 304 euro.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Anche per il 2019, analogamente a quanto fatto lo scorso anno, mettiamo in campo risorse straordinarie da destinare alle aree a cosiddetta 'domanda debole' all'interno della nostra Regione, ovvero quelle montane o poco densamente abitate – ha spiegato TerziSi tratta di un segnale di vicinanza nei confronti di territori che hanno necessità di mobilità specifiche, derivanti appunto dalla bassa densità abitativa”.

Soddisfatto del risultato ottenuto anche Giovanni Malanchini, consigliere segretario dell'Ufficio di presidenza del Consiglio Regionale della Lombardia, che a L'Eco di Bergamo ha dichiarato: “Ancora una volta Regione Lombardia mantiene gli impegni presi e stanzia risorse utili per garantire i medesimi livelli di servizio dello scorso anno. Il trasporto pubblico locale è un servizio essenziale, soprattutto per le aree più periferiche e per chi non si può muovere con i mezzi privati. Si tratta della conferma di fondi già stabiliti a luglio dal Consiglio regionale, che ci consentono di proseguire con le corse attualmente in vigore ed evitare tagli da qui a dicembre”.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

      








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph