Finale 3-4 posto Coppa Quarenghi 2019: Inter - Lazio 2-1

Marco Locatelli 26/08/2019 0 commenti

Una partita che vede già dai primi minuti i nerazzurri spingere sull'acceleratore aggredendo i laziali soprattutto sulle vie laterali o affidandosi ai lanci lunghi dei suoi centrali di difesa Chiesa e Mocchetti. Un calcio fisico e veloce quello dell'Inter che non regala però grandi momenti di spettacolo.

Il primo squillo passa dai piedi del piccolo metronomo Tigani dell'Inter (che si muove con un vero e proprio piccolo Pirlo): si libera dal suo marcatore e trova un bellissimo lancio in profondità per Tigani che a sua volta illumina per Bordoni stoppato in anticipo del portiere della Lazio in uscita. Dominio territoriale dell'Inter, ma come spesso accade nel calcio il goal arriva proprio da chi si sta coprendo aspettando il momento giusto per colpire. Da un apparentemente innocuo calcio di punizione della retroguardia laziale - che salta il centrocampo interista - la palla piomba sui piedi di Ceccarelli che al limite dell'area non riesce ad agganciare la sfera facendola "scivolare" verso la porta, lo aiuta il compagno Serra che non ci pensa due volte e piomba come un condor in area e, di prima intenzione, spara un potente diagonale basso a cui il portiere non può nulla. Lazio 1 Inter 0.

Gli aquilotti prendono coraggio e cominciano a portarsi avanti con più galvanizzati dal goal di vantaggio. L'Inter dal canto suo continua a macinare possesso palla, con l'ottimo Tigani che distribuisce palloni a profusione ma senza trovare l'imbeccata giusta. Dopo qualche minuto l'effetto del vantaggio sembra svanire per i laziali, che arretrano ancora il baricentro prestando il fianco alle sortite offensive dei nerazzurri, che però non riescono mai a rendersi veramente pericolosi davanti. Sullo scadere del primo tempo la prima occasione pericolosa dell'Inter è su punizione: dal limite dell'area Ceruti disegna un perfetto arcobaleno che scavalca la barriera e manda la sfera di poco sopra la traversa.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il secondo tempo lo spartito non è molto diverso. L'Inter parte subito fortissima e dopo cinque minuti trova il goal con il suo capitano. Su un passaggio "suicida" del laziale Ferrari all'interno della propria area il numero 10 interista ne approfitta e sgancia un bolide che, deviato dalla difesa atalantina, mette fuori tempo il portiere lazio. Pareggio.

Continua il pressing Inter. All'8 minuto un bel cross teso dalla sinistra di Scienza sul primo palo, con il portiere della Lazio che smanaccia mandando la palla sulla traversa. Sul rimbalzo non ne approfitta l'attacco interista e spara via la difesa laziale. L'inter comincia a concedere qualcosa in più alla Lazio, ma gli aquilotti non riescono ad approfittarne. E così al 20 minuto Mocchetti si fa venti metri di fascia destra su ottimo lancio di Scienza, entra in area, a pochi passa dalla porta il suo tiro trova il piede del portiere laziale, ma su deviazione dell'estremo difensore il rimpallo è favorevole e insacca con un tapin di testa anticipando letteralmente il piede del difensore atalantino (a pochi centimetri dal suo viso). Inter 2 - Lazio 1.

Ancora Mocchetti guadagna punizione al limite su fallo di Losi (ammonito). Sulla sfera il capitano Ceruti, di seconda su tocco di Scienza, la mette in mezzo, dove trova però la tesa del difensore atalantino Losi, che devia però proprio sul piede del laziale Fois che di prima intenzione trova solo le mani di Renzetti.

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

      








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph