Locatello, Corna e Fuipiano in festa: salutano il nuovo parroco don Luca Ceresoli

Eleonora Busi 01/10/2019 0 commenti

Le comunità di Locatello, Corna Imagna e Fuipiano hanno accolto nelle giornate di sabato e domenica il nuovo parroco, don Luca Ceresoli, che ha raccolto il testimone di don Paolo Riva lasciando la parrocchia di Nembro. Numerosissimi i fedeli che hanno affollato le chiese dei tre paesi e che si sono prodigati ad addobbare a festa le vie per accogliere il nuovo parroco.

A bordo di una Alfa Romeo Giulia d'epoca, don Luca ha raggiunto il Municipio di Locatello nel pomeriggio di sabato 28 settembre, salutato dal sindaco Simona Carminati e da un nutrito gruppo di cittadini. “La nostra comunità ti accoglie con le braccia aperte e si presenta con la semplicità fatta di persone semplici con la loro quotidiana operosità costituita da piccoli obiettivi possibili che ci arricchiscono strada facendo, ma anche con le sue evidenti difficoltà che la colpiscono, che la attraversano e, a volte, anche la dividono” ha dichiarato il sindaco, come riporta L'Eco di Bergamo. Ad accompagnare il neo parroco un gruppo in rappresentanza della parrocchia di Nembro, dove don Luca ha operato come curato.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Durante la mattinata di domenica 29 è stato il turno di Corna Imagna di dare il primo saluto al nuovo parroco. Di fronte al Municipio, ad attenderlo il sindaco Giacomo Invernizzi. “Benvenuto non come ospite, ma come nuovo cittadino della nostra comunità – sono state le sue parole – Cittadino con il compito importante di essere pastore della comunità cristiana che abita e vive nel paese, ma spero anche cittadino attento e partecipe alla vita e alle attese della comunità civile”. Nella chiesa parrocchiale, il cui ingresso è stato accompagnato da un applauso, si è svolto poi il rito.

Infine, nel pomeriggio di domenica don Luca Ceresoli ha raggiunto il complesso museale di Arnosto, a Fuipiano. Anche qui un corteo di fedeli, guidati dal sindaco Valentina Zuccala, ha accompagnato il parroco in chiesa per celebrare la santa messa. “Fuipiano è un piccolo paese – sono state le parole del primo cittadino Zuccala – Ma è un luogo ricco di tradizione storiche e religiose che sono tutt'ora vive e autentiche e costituiscono la nostra identità, il nostro senso di appartenenza e che consideriamo le nostre vere risorse”.

(Foto: Maria Locatelli)

Seguici su tutti i nostri canali social


COMMENTI

Lascia un commento





Aprile 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

   






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph