Almenno San Salvatore, nuovi problemi per il ponte sul Brembo: danni alla sponda sinistra. Le foto

Redazione 04/07/2017 1 commenti

La piena di fine giugno ha provocato danni alla sponda sinistra del fiume Brembo in prossimità del pilone di sostegno del ponte che collega Villa d’Almè alla Valle Imagna. Il flusso furente del fiume è arrivato in concomitanza delle abbondanti ultime piogge.

Il disastro s’è scoperto mercoledì, quando il livello del Brembo ha cominciato ad abbassarsi. Si è così manifestata una larga slabbratura di un metro di profondità della sponda sinistra. Il riempimento di sassi e ghiaia non ha resistito all’avanzare dell’acqua scoprendo di fatto i tubi dell’acquedotto piegati e contorti. Fortunatamente non si sono creati disagi all’erogazione dell’acqua ad Almenno San Salvatore. Le foto postate su Facebook da un gruppo di persone del luogo hanno un’evidenza disarmante: pozzetti fognari inclinati rispetto all’assetto originario, i paletti di Uniacque riversi a terra e il margine sinistro della sponda letteralmente mangiato.

LEGGI ANCHE

Ruben, un valdimagnino a Temptation Island

Ad Almenno San Salvatore c'è il baby sindaco: prime iniziative su ambiente e informazione

Il ponte dal 2015 era stato oggetto di un’importante opera di manutenzione. Ci si era accorti che la cinta protettiva attorno alla pila portante di sinistra era seriamente compromessa. L’iniezione di cemento armato aveva ceduto. I pali di legno che la sorreggevano, oltre ad essere in parte spezzati, non riuscivano a puntellare più nulla. A dare l’allarme un messaggio esplicito su Facebook: “Ehi amministratori cosa si aspetta ad intervenire…”. La prima ad intervenire era stata la Provincia che aveva consolidato la pila. Poi era scesa in campo la Regione realizzando una soglia di quaranta metri nel fiume a protezione del ponte. Si pensava di aver risolto i problemi. Invece la piena dei giorni scorsi ha ripresentato in parte il problema. Gli enti interessati (Comune, Provincia, Regione e Uniacque) hanno promesso una rapida risoluzione della situazione.

 


COMMENTI

Demis Todeschini 04/07/2017

La provincia interverra' il prima possibile, la sicurezza dei cittadini prima di tutto va garantita al di la' di ogni ristrettezza economica.

Lascia un commento





Febbraio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
     

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

 






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph