Cimitero Almenno San Bartolomeo, al via i lavori per la Cappella Monumentale

Eleonora Busi 24/04/2019 0 commenti

Continuano gli interventi di ristrutturazione e ammodernamento del Cimitero di Almenno San Bartolomeo, in via Camposanto. Al via ora il restauro della Cappella Monumentale, localizzata al centro della parte storica del cimitero.

Un intervento costato 180 mila euro, comprensivi di progettazione e spese tecniche necessarie, voluto dall'Amministrazione comunale di Almenno San Bartolomeo secondo il progetto dell'architetto Cesare Rota Nodari. Ma la Cappella non è l'unica parte ad essere ristrutturata: l'opera prevede anche la realizzazione di un giardino delle rimembranze dove verranno sparse le ceneri dei defunti, 200 nuove urne cinerarie nella parte nuova del camposanto e la realizzazione di una camera mortuaria con deposito annesso per collocare i feretri in attesa della sepoltura.

“L'opera di restauro e di ammodernamento del cimitero del capoluogo si è resa necessaria dal fatto che ormai più del 50% delle salme vengono cremate. Da qui l'esigenza di costruire i loculi dove disporre le urne cinerarie. Il progetto prevede inoltre il restauro completo della Cappella monumentale dove risiedono i corpi dei nostri sacerdoti e dove viene celebrata la messa al cimitero – spiega il sindaco Gianbattista Brioschi – È prevista la nuova camera mortuaria doppia e la creazione di nuovi servizi igienici, mentre in un secondo momento verrà posata la copertura dei loculi che anni fa erano stati danneggiati, oltre all'implementazione di nuove telecamere di videosorveglianza che si aggiungeranno alle tre telecamere già esistenti".

“Il nostro cimitero è in continuo ammodernamento. Già nel 2011 c'era stato un ampliamento con alcuni nuovi colombari – spiega il vicesindaco Alessandro FrigeniLa Cappella monumentale ha una valenza storica, oltre che simbolica, molto importante per la comunità almennese: era un edificio che necessitava di un restyling che lo rendesse più gradevole, anche dal punto di vista architettonico”.

Non solo un'opera di normale ammodernamento, ma una vera e propria rilettura in chiave simbolica e profondamente religiosa per un cimitero dalla forte valenza architettonica, quella che l'architetto Rota Nodari ha voluto sottolineare con il suo progetto. “Tutto il progetto di risanamento e ammodernamento, progettato dall'architetto Rota Nodari Cesare, nostro concittadino, è stato studiato attentamente nella sua valenza architettonica, simbolica e storica – spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Milena SalviLa cappella centrale della parrocchia contiene le urne dei sacerdoti defunti: di questa avverrà un vero e proprio restauro. Il giardino delle rimembranze sarà invece piantumato a roseto e completato con candelotti in acciaio lavorato, dall'alto valore simbolico”.


"

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Luglio 2019

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    








Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph