Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

6 milioni da Regione Lombardia per i danni da maltempo: in arrivo anche in Valle Brembana

Ammonta a 6 milioni di euro lo stanziamento di Regione Lombardia per i territori che, nell'ottobre del 2018, hanno subito danni per il maltempo. Per la bergamasca, saranno stanziati 1 milione e 263 mila euro, di cui 862 mila in Valle Brembana.
23 Luglio 2019

Ammonta a 6 milioni di euro lo stanziamento di Regione Lombardia per i territori che, nell'ottobre del 2018, hanno subito danni in seguito alla cosiddetta “Tempesta Vaia”. Per la bergamasca, saranno stanziati 1 milione e 263 mila euro, di cui 862 mila solo in Valle Brembana – una delle zone più colpite dall'ondata di maltempo. I paesi interessati saranno Isola di Fondra, San Pellegrino Terme, Branzi, Camerata Cornello, Cornalba, Carona e Valtorta. Questi fondi si vanno quindi ad aggiungere ai circa 5 milioni già annunciati lo scorso aprile.

Con questi ulteriori 6 milioni di euro che siamo riusciti a recuperare grazie ai ribassi d'asta - ha spiegato Pietro Foroni, assessore al Territorio e Protezione Civile - e che abbiamo voluto mettere immediatamente a disposizione, complessivamente sono stati finanziati interventi per circa 36 milioni di euro. Anche in questa occasione abbiamo individuato le opere di ripristino, contenimento, messa in sicurezza e consolidamento di corsi d'acqua, versanti franosi e opere viarie, in base alle priorità indicate dal piano”.

Ai 7 interventi già approvati, quindi, se ne aggiungeranno altri 8 che interesseranno diversi paesi della Valle Brembana. A Isola di Fondra ne sono previsti due, uno da 250 mila euro e l'altro da 100 mila: la prima somma servirà per la pulizia del versante dai tronchi delle piante crollate, il ripristino delle barriere divelte e potenziamento laterale delle opere e ingabbiamento di due grossi massi incombenti sulla strada e sull'abitato, mentre la seconda per il ripristino della sezione di deflusso e manutenzione straordinaria delle opere idrauliche esistenti del fiume Brembo.

A San Pellegrino Terme andranno 65 mila euro per ripristinare gli argini e le scogliere a protezione della sponda del fiume Brembo, mentre a Branzi in arrivo 15 mila euro per sistemare l'impianto di alimentazione del bacino di riserva dell'acquedotto e la messa in sicurezza del percorso pedonale e del sentiero sovrastante. 60 mila gli euro a Camerata Cornello per la sistemazione del versante e il ripristino della massicciata stradale che porta alle sorgenti dell'acquedotto comunale, 22 mila a Cornalba per il rifacimento delle murature di sostegno canaline di scolo acque.

A Carona e Valtorta andranno due finanziamenti cospicui; a Carona – uno dei paesi più colpiti dai danni – 120 mila euro per la rimozione di materiale detritico e ripristino del fondo stradale eroso, rifacimento canalette trasversali per la raccolta delle acque meteore, ripristino cigli di valle e monte, rimozione piante pericolose sulle strade Carona-Val Carisole e Carona-Lago del Diavolo-Fregabolgia, oltre che la bonifica del versante e il ripristino delle barriere paramassi esistenti in prossimità del rifugio Pagliari.

Valtorta vedrà invece 230 mila euro per la pulizia delle aree di accumulo a monte dell'abitato, posizionamento reti in aderenza e ripristino funzionalità opere di difesa dell'abitato dalla frana detritica. A quasi 9 mesi dalla terribile ondata di maltempo, i disagi si fanno ancora sentire: questi 862 mila euro saranno, dunque, fondamentali per la rimessa in carreggiata di questi piccoli paesi.

Ultime Notizie

X
X
linkcross