Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Addio Adriano Cattani, direttore del Museo dei Tasso: ''Studioso appassionato e tenace''

Uno dei nomi più conosciuti nel mondo della filatelia e della storia postale.
14 Aprile 2021

Oggi, 14 aprile, è scomparso Adriano Cattani, direttore del Museo dei Tasso e della Storia Postale di Camerata Cornello. A darne la notizia lo stesso museo. "Con dolore, diamo la notizia della scomparsa del direttore del nostro museo, Adriano Cattani. - fanno sapere dal museo - Era un uomo e uno studioso appassionato e tenace. Con lui è nato il museo e oggi con lui se ne va un pezzo del museo".

Adriano Cattani (Venezia 1945 – Padova 2021), veneziano di nascita, padovano e bergamasco d’adozione, albo d’oro della filatelia italiana nel 2006, è stato uno studioso e collezionista di grande rilievo nell'ambito storico-postale, prefilatelico e filatelico. Si è dedicato ed ha approfondito la storia postale di Venezia.

È stato fondatore e direttore del «Bollettino Prefilatelico e Storico Postale» periodico dell’Associazione per lo Studio della Storia Postale, che ha diretto per più di quarant’anni, direttore del periodico «Storia Veneta», direttore del museo dei Tasso e della Storia Postale di Camerata Cornello, consulente scientifico del nuovo Museo filatelico e numismatico di San Marino, Socio Fondatore dell’Unione Stampa Filatelica Italiana – USFI, socio dell’Istituto di Studi Storici postali “Aldo Cecchi” Onlus, specialista della disinfezione della posta, espositore filatelico, giurato alle esposizioni filateliche, uno dei nomi più conosciuti nel mondo della filatelia e della storia postale.

Da lui il museo ha ricevuto numerose e importanti donazioni che hanno permesso alla collezione di crescere e caratterizzarsi. Ha scritto numerosi articoli e libri di storia postale. Ricordiamo alcune sue pubblicazioni, come la Guida alla prefilatelia. Manuale per la lettura storico-postale delle lettere antiche; Venezia e l'Oriente. Commerci e servizi postali dal XVI al XVIII secolo e catalogo delle monete veneziane usate in Oriente, il Catalogo dei bolli postali della Repubblica di Venezia; Da Venezia in viaggio con la posta. Pagine e documenti di storia veneta; Le comunicazioni postali nella Repubblica di Venezia; Commerci e comunicazioni postali tra Venezia e Costantinopoli; Da Corfù per la via di Otranto: un collegamento commerciale e postale; Storia dei servizi postali nella Repubblica di Venezia e catalogo dei timbri postali e, in collaborazione con Tarcisio Bottani, Cornello e i Tasso, per citarne solo alcune.

"Ricorderemo sempre l’impegno che metteva in ogni progetto - fanno sapere dal Museo dei Tasso -, la sua grande volontà, la sua generosità e la sua disponibilità. Lo salutiamo con affetto e ci uniamo alla famiglia nel dolore per la sua scomparsa".

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross