Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Addio don Francesco, parroco indimenticato di Corna e Locatello: ''Ispirò i nostri ragazzi''

Una figura indimenticata e indimenticabile a Corna Imagna e Locatello, dove è stato parroco tra il 1992 e il 1999.
29 Luglio 2021

Venerdì 23 luglio, dopo una lunga malattia, si è spento don Francesco Spinelli, 64 anni di Albino, sacerdote da 40, parroco di San Paolo d'Argon dal 2016 dopo 17 anni a Treviolo, ma figura indimenticata e indimenticabile in Valle Imagna. Don Francesco è stato parroco delle parrocchie di Corna Imagna e Locatello fra il 1992 e il 1999 e vicario locale dal 1996 al 1999. 

"Una persona dalla forte personalità, a volte dura, ma che aveva una grande voglia di fare e uno spirito inossidabile – ricorda Domenico Locatelli, catechista durante gli anni di don Francesco a Corna e Locatello –. Organizzatissimo nel suo modo di gestire la parrocchia, dava ad ognuno il suo compito. A Corna Imagna e Locatello ha lasciato un segno indelebile. Era molto bravo a coinvolgere i ragazzi nella vita parrocchiale, per i quali è stato sin dall'inizio una fonte di ispirazione".

 

E non è un caso se ben quattro dei suoi "ragazzi" di allora hanno seguito un percorso di vita nel segno della chiamata di Dio. Tre sono entrati in seminario e sono oggi sacerdoti: don Antonio Locatelli, 43 anni, dal 2012 parroco di Colere (presto passerà alla guida della parrocchia di Ardesio), don Patrizio Carminati, 40 anni, curato di Pedrengo, don Doriano Locatelli, 40 anni, direttore dell'Ufficio Liturgico della Diocesi di Bergamo. Loretta Locatelli è invece una donna consacrata nella comunità La Tenda del Magnificat.

A don Francesco si deve anche l'attuale oratorio a Locatello, inaugurato nel 1995, in seguito fatto ampliare da don Paolo Riva (oggi parroco di Ponteranica e Rosciano). I funerali sono stati celebrati la mattina di martedì 27 luglio nella chiesta parrocchiale di San Paolo d'Argon, durante i quali sono accorsi in moltissimi, provenienti da tutte le parrocchie dove don Francesco aveva prestato servizio: Bonate Sopra, Ponte San Pietro, Locatello e Corna Imagna, Treviolo e San Paolo d'Argon.

Articoli Correlati

X
X
linkcross