Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Almenno San Bartolomeo, erogati contributi a 68 attività. A ottobre nuovo bando per le Partite Iva

Con il bando comunale di rilancio per commercianti e artigiani di servizio maggiormente colpiti dalle conseguenze della pandemia, il Comune di Almenno San Bartolomeo è riuscito a dare un aiuto economico a 68 attività del territorio
16 Settembre 2021

Con il bando comunale di rilancio per commercianti e artigiani di servizio maggiormente colpiti dalle conseguenze della pandemia, pubblicato nel 2020, il Comune di Almenno San Bartolomeo è riuscito a dare un aiuto economico a 68 attività del territorio (circa il 95% delle domande pervenute) per un totale di quasi 70 mila euro complessivi. Ad ottobre un ulteriore bando sarà destinato a Partite Iva e microimprese.

"Una misura di aiuto concreto per il tessuto commerciale del territorio danneggiato dagli effetti della pandemia Covid-19  - dichiara il primo cittadino Alessandro Frigeni -. Una misura di sostegno economico che ha raggiunto pienamente gli obiettivi che ci eravamo posti. A breve verrà emanato un ulteriore bando a sostegno di altre attività imprenditoriali danneggiate dalla pandemia".

 

"Sono molto soddisfatto dei risultati di questo bando - spiega Vittrorio Oberti, consigliere delegato a Commercio e Attività Produttive -, a cui ho lavorato personalmente a partire già dallo scorso mese di dicembre quando mi ero confrontato con alcuni colleghi assessori dei Comuni che avevano già esperito un'iniziativa simile. Abbiamo voluto aiutare principalmente i negozianti che, avendo dovuto tenere per forza di cose le serrande abbassate durante il lockdown, hanno sofferto enormemente per le conseguenze economiche della pandemia.

Inizialmente - prosegue Oberti - avevamo previsto un plafond di 50.000 euro, ma dato il numero importante di domande pervenute e considerate idonee, abbiamo deciso in un secondo momento di fare uno sforzo ulteriore ed aumentare il budget a quasi 70mila euro, in modo da poter erogare un contributo netto e "tondo" di 1000 euro a fondo perduto ad ogni commerciante assegnatario. Con questo bando abbiamo raggiunto una grandissima fascia del tessuto imprenditoriale almennese, anche al di sopra delle aspettative iniziali: nel prossimo mese di ottobre poi usciremo con un ulteriore bando, simile a questo ma destinato alle partite Iva e microimprese che hanno avuto un grosso calo di fatturato nel 2020 a causa del virus, che tuttavia non avendo un negozio fisico in cui esercitare la professione non potevano accedere ai contributi del bando appena conclusosi."

Ultime Notizie

X
X
linkcross